• bitcoinBitcoin$66,340.003.98%
  • ethereumEthereum$3,490.452.25%
  • elrond-erd-2MultiversX$35.95-3.99%

American CryptoFed: SEC Ne Blocca La Registrazione

American DAO - cryptorobin.it

La Securities and Exchange Commission (SEC) ha fermato oggi la registrazione dei token come titoli della DAO American CryptoFed. Per giustificare l’iniziativa la Commissione ha spiegato che le informazioni “misleading” potrebbero creare confusione nel potenziale investitore.

American CryptoFed DAO LLC a settembre aveva compilato la documentazione presso la SEC, per registrare lo scambio di azioni sulle borse USA.

Ma secondo la SEC, il formulario non contiene informazioni sufficienti riguardo i due token, Ducat e Locke, che la compagnia vuole quotare. La SEC ha inoltre detto che mancano anche le informazioni utili a proposito della DAO American CryptoFed.

American CryptoFed a luglio era diventata la prima organizzazione autonoma decentralizzata (DAO) riconosciuta dalla legge statunitense e registrata nello stato del Wyoming. La compagnia è attiva sulla blockchain EOS e il suo obiettivo è l’introduzione di un nuovo sistema monetario all’interno degli USA.

Nel mondo delle criptovalute, una DAO è un’organizzazione che diffonde il controllo tra i possessori del token nativo, e non dipende su un’organizzazione gerarchica dei ruoli. Le DAO di solito usano la blockchain di Ethereum per funzionare, alcune hanno scelto altri network abilitati alla creazione di smart contract.

A marzo il Wyoming ha approvato la legge che riconosce le DAO come compagnie a responsabilità limitata.

Lo stato ha una certa tradizione che gli è valsa il titolo di amico delle criptovalute. Nel 2019 sono state approvate una serie di leggi a favore delle criptovalute, per attirare potenziali innovatori in ambito fintech. L’anno scorso è diventato il primo stato USA a definire un sistema bancario per le criptovalute, mentre la Senatrice Cynthia Lummis ha spesso preso le difese di Bitcoin.

Eppure la legge del Wyoming sulle DAO ha raccolto alcune critiche. Preston Byrne, partner presso lo studio legale Anderson Kill Law, ha detto che la nuova legge potrebbe essere usata: “by token hawkers to justify selling ‘shitcoins and half-baked code’”.

Un giudice amministrativo deciderà se negare o sospendere la registrazione del token di American CryptoFed, in attesa di future indagini.

ARTICOLO PRECEDENTEARTICOLO SUCCESSIVO

Leave a Reply

Your email address will not be published. Required fields are marked *