• bitcoinBitcoin$64,807.000.59%
  • ethereumEthereum$3,524.273.41%
  • elrond-erd-2MultiversX$29.483.85%

Asta per il Primo NFT Creato Frutta 1,47 Milioni di Dollari

Il primo token non fungibile (NFT) che sia mai stato creato è stato venduto all’asta giovedì per 1,47 milioni di dollari. Lo ha confermato Sotheby’s che ha curato la più recente vendita di arte digitale.

La casa d’aste ha venduto anche le immagini digitali pixellate note come CryptoPunk per 11,7 milioni di dollari, la seconda vendita più cara per un NFT fino a oggi.

“Quantum”, un’animazione con una forma di ottagono realizzata dall’artista di New York Kevin McCoy, è stato il primo lavoro a essere associato a un certificato di proprietà del tipo NFT nel maggio del 2014, tre anni prima che il termine NFT fosse coniato.

Un NFT è un oggetto digitale come un disegno, un’animazione, un brano musicale, foto o video con un certificato di autenticità creato attraverso la tecnologia blockchain che sta alla base delle criptovalute. Non può essere modificato o manipolato in alcun modo.

Lo scambio di NFT è avvenuto in cambio di criptovalute come Bitcoin su un sito dedicato. Le case d’asta tradizionali stanno cercando di sfruttare il fenomeno per trarne guadagno. Gli NFT attualmente generano transazioni per svariate centinaia di milioni di dollari ogni mese.

CryptoPunk 7523, creato dalla compagnia USA Larva Labs, rappresenta dei volti che ricordano quelli dei personaggi dei videogiochi anni ’80.

Prima di questo c’è stata l’opera d’arte digitale prodotta dall’artista Beeple “Everydays” che Christie’s ha venduto a marzo per 69,3 milioni di dollari.

Dopo una notevole crescita delle vendite di NFT tra gennaio e aprile, i prezzi medi e i volumi di vendite sono scesi, facendo pensare ad alcuni esperti che bolla stia per finire.

ARTICOLO PRECEDENTEARTICOLO SUCCESSIVO

Leave a Reply

Your email address will not be published. Required fields are marked *