• bitcoinBitcoin$68,192.00-2.82%
  • ethereumEthereum$3,345.57-4.63%
  • elrond-erd-2MultiversX$46.73-9.30%

Banca Centrale Svedese e Banca Locale Partner per Testare la CBDC

Proseguono i lavori in Svezia per lo sviluppo della central bank digital currency. La banca ha avviato la collaborazione con una banca privata locale per testare la CBDC nel contesto dell’economia reale, sia per quanto riguarda l’uso commerciale che al dettaglio.

La svedese Riksbank è stata la prima a livello globale a esplorare le possibilità e sviluppare la CBDC. È l’unica banca centrale a parte la Banca Popolare Cinese, che ha portato avanti il progetto dalla ricerca allo sviluppo della valuta digitale legata alla banca centrale.

D’altra parte le Bahamas sono l’unico paese ad aver emesso la propria CBDC, il Sand Dollar.

Ad aprile la Riksbank ha annunciato che dopo mesi di test interni stava cercando di coinvolgere nel progetto finanziatori commerciali per testare ulteriormente la e-krona. Handelsbanken, che è una tra le più antiche e grosse banche nei paesi nordici, è stata tra le prime a partecipare alla fase di prova della CBDC.

Handelsbanken ha manifestato il proprio entusiasmo nei confronti della partecipazione allo sviluppo CBDC.

Stando a quanto riporta Reuters, la banca ha dichiarato che il prototipo della e-krona è pronto a superare la simulazione dei partner commerciali per andare verso il reale coinvolgimento di partecipanti esterni per il test.

Secondo un sondaggio condotto dalla Bank for International Settlements, il 20% di tutte le banche centrali emetteranno una CBDC nei prossimi tre anni. Tra le altre banche centrali che si stanno muovendo in questo senso, oggi ci sono Sud Africa, USA, Corea del Sud, Indonesia e Norvegia, questa in particolare sta valutando la possibilità di emettere la propria CBDC sulla blockchain BSV.

Uno studio indipendente condotto da PwC considera le Bahamas il paese in cui maggiore è stato lo sviluppo della propria CBDC rispetto a tutti gli altri, seguita da Cambogia e Cina. La Svezia è invece terza subito dopo Ecuador e Uruguay.

ARTICOLO PRECEDENTEARTICOLO SUCCESSIVO

Leave a Reply

Your email address will not be published. Required fields are marked *