• bitcoinBitcoin$65,005.00-0.87%
  • ethereumEthereum$3,448.91-1.17%
  • elrond-erd-2MultiversX$37.561.79%

Bankitalia: Fintech In Bilico Tra Opportunità E Rischio

Bankitalia - cryptorobin.it

Alessandra Perrazzelli, vice direttrice generale di Bankitalia, è intervenuta al seminario del convegno Assiom Forex a Parma, si è espressa sulle opportunità e i rischi legati alle criptovalute e fintech.

In particolare ha evidenziato la caratteristica della DeFi di poter fare a meno di intermediari nelle transazioni finanziarie. Il ricorso agli smart contract che consentono di eseguire in maniera automatica le istruzioni senza necessità di intervento esterno, rappresenta un elemento centrale di questa rivoluzione che fa a meno degli intermediari.

La Perrazzelli ha quindi fatto riferimento ai nuovi player che trovano posto in questa trasformazione radicale della finanza, fintech e bigtech, che possono ripensare le forme di collaborazioni e di servizi da offrire ai clienti.

I bigtech, in particolare sono quegli operatori che hanno una grossa impronta tecnologica e che hanno il potenziale di mettere in crisi la sovranità monetaria nazionale. Un’esagerazione? Affatto, basta pensare alla reazione del Senato USA all’iniziativa di Zuckerberg, un privato, di emettere la propria criptovaluta.

Le criptovalute rappresentano a detta della vice direttrice di Bankitalia l’anello debole di questa innovazione tecnologica. Ha individuato tre rischi più significativi: tecnologico, perdita di valore e conformità o legalità.

La natura opensource e la rapida diffusione della tecnologia blockchain porta a una impennata degli attacchi hacker, perdite dovute a errori nel contratto, la congestione eccessiva della rete. L’utenza paga lo scotto di questa imprecisione del sistema.

Le truffe hanno subito un’impennata insieme alla maggiore diffusione delle criptovalute, sono sempre più diffuse quelle di tipo rug pull, cioè i protocolli in cui i fondatori incassano i soldi dei finanziatori senza effettuare alcun tipo di rimborso.

Il rischio intrinseco degli asset digitali è legato alla volatilità tipica delle criptovalute e all’instabilità dei mercati soggetti a forti oscillazioni. Mentre quello che riguarda le questioni legali è un rischio che porta a derive in territori dell’illecito e le attività criminali.

ARTICOLO PRECEDENTEARTICOLO SUCCESSIVO

Leave a Reply

Your email address will not be published. Required fields are marked *