• bitcoinBitcoin$68,553.00-0.98%
  • ethereumEthereum$3,830.832.19%
  • elrond-erd-2MultiversX$38.98-1.18%

Binance Sospende Ogni Forma Di Prelievo Di Criptovalute

Binance, il maggiore exchange di criptovalute al mondo per volume di trading, ha sospeso ieri per mezzora qualsiasi forma di prelievo di criptovalute. L’annuncio ufficiale da parte dell’exchange assicura i clienti di non preoccuparsi per i propri fondi perché sono al sicuro.

La giustificazione per la sospensione del prelievo di criptovalute dal proprio account è stata di dover cancellare un importante backlog che si era accumulato nel corso degli ultimi giorni.

L’exchange ha rivelato di recente che il volume di trading ha superato la soglia del miliardo di dollari in un solo giorno, quando BTC ha registrato un nuovo picco storico e raggiunto quasi il prezzo di 67.000$. Quindi è comprensibile che ci sia stato un backlog, una sorta di accumulo di transazioni da processare.

Dato che si tratta di uno dei principali mercati spot per scambiare criptovalute, e tra i primi in tutto il mercato dei derivati crypto, Binance registra volumi di trading provenienti da numerosi paesi.

Dopo circa mezzora dall’annuncio l’exchange è tornato a consentire i prelievi dalla propria piattaforma e gli utenti sono tornati a disporre liberamente dei propri fondi.

Binance ha inoltre aggiunto la coppia $SHIB/$DOGE per il trading per aiutare i trader a scambiare facilmente i propri fondi verso i meme token. La decisione è dovuta all’enorme aumento di Shiba Inu che ha registrato una crescita del 1.000% a ottobre.

Binance si sta riprendendo dalla lunga serie di avvisi emessi dalle autorità finanziarie dei paesi in cui opera. Anche se le cose sembrano andare meglio, l’exchange è stato criticato per aver preso le misure richieste dalle autorità globali per assicurare il perfetto adeguamento alle normative.

Il CEO di Binance ChangPeng Zhao ha anche detto di voler realizzare una sede centrale e degli uffici indipendenti nei paesi in cui sono offerti i propri servizi.

ARTICOLO PRECEDENTEARTICOLO SUCCESSIVO

Leave a Reply

Your email address will not be published. Required fields are marked *