• bitcoinBitcoin$66,693.004.88%
  • ethereumEthereum$3,497.342.73%
  • elrond-erd-2MultiversX$36.10-2.59%

Binance Sotto Pressione: La SEC Tailandese Denuncia

L’autorità finanziaria tailandese ha incriminato Binance accusandola di operare illecitamente nel paese.

La notizia arriva il giorno successivo in cui l’Autorità Monetaria delle Isole Cayman ha emanato un avviso all’exchange di stare operando senza la necessaria licenza.

Lo stesso è successo anche in Inghilterra, Singapore e Giappone.

Binance sta attraversando un periodo difficile nelle ultime settimane da quando è sotto attacco in varie nazioni in tutto il mondo per motivi diversi.

L’ultima è stata la Tailandia, la Thailand Securities and Exchange Commission (SEC) ha denunciato la compagnia di stare operando senza licenza.

Accusa inoltre: “Binance has solicited the Thai public and investors to use its services, either via its website or Facebook Page: Binance Thai Community”.

La denuncia arriva dopo una lettera d’avviso inviata dalla SEC a Binance, in cui si chiedeva la produzione di una documentazione scritta in difesa alle accuse formulate dal garante. Risposte che sono arrivate fuori tempo massimo.

I capi d’accusa rivolti alla compagnia ricadono in ambito penale e potrebbero comportare “imprisonment for a term of two to five years and a fine of 200,000 to 500,000 baht and a further daily fine not exceeding 10,000 baht for every day during which the contravention continues”.

Alla notifica farà seguito il lavoro d’indagine da parte della SEC nei confronti dell’exchange.

Anche la Cayman Island Monetary Authority (CIMA) ha denunciato che Binance non è autorizzata a operare nel paese in qualità di exchange di criptovalute.

Il CEO di Binance Changpeng Zhao ha commentato su Twitter: “For those who have been following/supporting us, you know we don’t engage in debates/fights, we focus on solving problems, and we will. As always, thank you for your trust and support! We will continue to grow together”.

ARTICOLO PRECEDENTEARTICOLO SUCCESSIVO

Leave a Reply

Your email address will not be published. Required fields are marked *