• bitcoinBitcoin$66,730.004.94%
  • ethereumEthereum$3,503.672.94%
  • elrond-erd-2MultiversX$36.05-2.02%

Bitcoinizzazione di El Salvador: JPMorgan Non Vede Nessun Vantaggio Nel Dare Corso Legale

JPMorgan ha detto la sua sul processo che sui giornali ha preso il nome di “bitcoinization” di El Salvador. Il paese di recente ha deciso di dare corso legale alla criptovaluta a fianco del già circolante dollaro USA.

Il commento della banca d’affari è stato tranciante: “It is difficult to see any tangible economic benefits associated with adopting bitcoin as a second form of legal tender”.

Il team di ricerca guidato da JPMorgan & Chase’s Latin American ha pubblicato un rapporto intitolato “The Bitcoinization of El Salvador” giovedì.

Il report sottolinea che i sondaggi recenti mettono in evidenza un generico scetticismo ed esitazione nei confronti dell’uso di Bitcoin come mezzo di scambio. La sua estrema volatilità rappresenta “a particularly acute challenge in a bimonetary system alongside official dollarization”.

JPMorgan ha evidenziato che il volume di scambi quotidiano per Bitcoin oscilla tra 40 e 50 miliardi di dollari. Ma la maggiore fetta di BTC è bloccata da entità non liquide e oltre il 90% non è movimentato da oltre un anno.

Solo una piccola quota di circolante è disponibile per le transazioni quotidiane. Dal rapporto emerge che “daily payment activity in El Salvador would represent -4% of recent on-chain transaction volume and more than 1% of the total value of tokens which have been transferred between wallets in the past year“.

Il rapporto di JPMorgan aggiunge che il tema della non liquidità e la natura dei volume rappresentano un potenziale e significativo limite nel suo uso come mezzo di scambio.

Sono stati numerosi i bitcoiner che hanno sottolineato che nel rapporto di JPMorgan manca il riferimento al Lightning Network, evidenziando così una carenza importante.

ARTICOLO PRECEDENTEARTICOLO SUCCESSIVO

Leave a Reply

Your email address will not be published. Required fields are marked *