• bitcoinBitcoin$63,769.00-1.94%
  • ethereumEthereum$3,482.55-1.33%
  • elrond-erd-2MultiversX$28.31-3.50%

Che Cos’è La Proof Of Concept?

Proof of concept fattibilità blockchain

In questo articolo spieghiamo cos’è la proof of concept, quali vantaggi ha, quali soggetti tendono a utilizzarla e perché.

Che Cos’è La Proof Of Concept?

La proof of concept (PoC) è un metodo utilizzato per determinare le applicazioni e le funzioni dei progetti. Viene utilizzata per determinare quanto possa essere fattibile un progetto e può essere applicata a diversi settori, come quello finanziario, sanitario o assicurativo. Può essere utilizzata da startup e imprese.

Fondamentalmente, una PoC è simile a un prototipo che viene eseguito internamente per avere informazioni sul funzionamento di un determinato progetto senza dover investire tempo o denaro. Nello spazio di sviluppo blockchain, può essere utilizzata come un efficiente trampolino di lancio per entrare nel mercato.

 

Quali Vantaggi Ha La Proof Of Concept?

La proof of concept rappresenta la possibilità di entrare nel mercato blockchain per qualsiasi azienda che si chiede se vale la pena abbracciare questa nuova tecnologia.

La proof of concept consente a un’azienda di gestire la soluzione blockchain prima che venga adottata da troppi soggetti; di scoprire in che tipo di problemi il progetto potrebbe incorrere in futuro; di evitare sprechi di tempo e denaro; di stabilire che tutte le parti interessate seguiranno effettivamente quel progetto.

Pertanto, l’utilizzo di una proof of concept rappresenta un buon modo per capire se un sistema può funzionare prima di passare alla personalizzazione della blockchain o di svilupparla partendo da zero.

 

Chi Usa Di Solito La Proof Of Concept?

Esistono diverse categorie di soggetti che di solito si basano sulla proof of concept, un concetto molto diverso dalla proof of work o dalla proof of stake. Tra questi, possiamo citare le startup che vogliono entrare nel mercato blockchain ma hanno solo un budget limitato.

In secondo luogo, abbiamo soggetti che vogliono mostrare la loro idea di decentralizzazione agli investitori o ai primi utenti. Un’altra categoria è costituita da coloro che vogliono beneficiare dell’applicabilità della tecnologia blockchain al fine di rendere più efficienti i propri processi aziendali.

I casi d’uso dell’implementazione della blockchain si concentrano sull’automazione delle transazioni e sulla semplificazione dei processi, assicurandosi che tutti gli intermediari e le azioni ripetitive vengano rimossi. A lungo termine, la blockchain proof of concept creata deve portare più valore ai clienti.

I testnet sono disponibili per la maggior parte delle blockchain aziendali, come Ropsten per Ethereum.

 

Perché Viene Utilizzata?

La proof of concept si è rivelata molto utile quando si parla di un’azienda che richiede un’unica fonte di verità, un’azienda che sia indipendente da qualsiasi stakeholder. La proof of concept riesce a mantenere intatto il registro delle transazioni.

Si rivela anche molto utile quando i dati devono essere prontamente disponibili a tutte le parti fidate tramite connessioni crittografate sicure. Ecco un esempio della documentazione a supporto della PoC.

 

Conclusioni

La proof of concept è un modo per scoprire se i piani che un’azienda ha sono fattibili. Questo metodo non comporta perdite di tempo o di denaro per cui potrebbe essere ideale per i soggetti che vogliono utilizzare una nuova tecnologia come la blockchain ma senza rischiare troppo.

ARTICOLO PRECEDENTEARTICOLO SUCCESSIVO

Leave a Reply

Your email address will not be published. Required fields are marked *