• bitcoinBitcoin$20,452.001.53%
  • ethereumEthereum$1,187.954.60%
  • ElrondElrond$54.42-0.04%

Classifica 5 Maggiori DAO

Cos'è una DAO? Quali sono le 5 maggiori DAO?

In questo articolo vedremo i 5 più grandi progetti DAO per capitalizzazione di mercato ma, prima di tutto, cos’è una DAO? Fondamentalmente, una DAO è un’organizzazione che offre la possibilità a un gruppo di persone di agire per lo stesso obiettivo ma senza un capo o un consiglio di amministrazione.

I membri fanno proposte ed è necessario il voto per attuare eventuali modifiche. Non c’è quindi un “capo” ma, come in una normale organizzazione, ci sono regole chiare. Tali regole sono scritte in smart contract e possono essere viste da chiunque.

 

UniSwap

La prima DAO di cui parlare è, ovviamente, UniSwap. In soli quattro anni è riuscito a diventare uno degli exchange decentralizzati più forti e famosi nel mondo delle criptovalute.

UniSwap è nato per consentire transazioni senza rischi tra utenti e, soprattutto, senza un’autorità centrale che chieda la verifica, indipendentemente dall’importo transato.

Poiché è stato costruito sulla blockchain di Ethereum, Uniswap utilizza smart contract. In questo modo, il limit order book che si trova sugli exchange centralizzati come Binance viene sostituito da pool di liquidità.

Queste pool includono alcune coin come Ether e Wrapped Bitcoin che devono essere presenti al 50% ognuna. Chi vuole fornire liquidità alla pool riceve una percentuale dalle commissioni. Mettere i propri token in una pool è come tenere i soldi su un deposito bancario dal quale si ricevono interessi.

UniSwap è il DEX perfetto per tutti coloro che hanno un progetto crypto. Qualsiasi token ERC-20 può essere listato facilmente perché non bisogna passare attraverso il complicato processo di un exchange centralizzato e non è richiesta alcuna fee per la quotazione.

 

ApeCoin

La seconda DAO in classifica è ApeCoin, il token della collezione NFT Bored Ape. Yuga Labs, i creatori di Bored Ape Yacht Club, hanno concesso il token APE, tramite airdrop, a chi aveva almeno un NFT Bored Ape.

Per ogni NFT posseduto, hanno ricevuto 10.094 token APE che, attualmente, hanno un valore di 190.000 dollari.

Ma qual è l’obiettivo di questa DAO? Perché le persone vogliono possedere questo token?

Con la DAO è possibile partecipare attivamente alle decisioni all’interno del progetto, acquistare lotti di terra MetaRPG e presto APE potrebbe diventare il token di un gioco play-to-earn sviluppato in collaborazione con nWay.

 

AAVE

AAVE può essere visto come una banca decentralizzata perché si basa rigorosamente su prestiti, depositi e scambi di token, che possono essere messi in staking.

Rispetto a una banca tradizionale, AAVE non richiede il KYC.

Proprio come su UniSwap, è possibile trovare anche pool di liquidità, ma guadagna anche chi aggiunge i propri token al pool grazie ai flash loans.

I flash loans consentono agli investitori di prendere coin in prestito a tassi di interesse di appena lo 0,09% senza alcuna garanzia richiesta. Ma, se non si paga in tempo, tutte le transazioni verranno annullate.

Fondamentalmente, i flash loans vengono utilizzati da chi vuole guadagnare con lo yield farming. Un’altra caratteristica che si trova solo su AAVE è la possibilità di modificare il tasso di interesse da fisso a variabile, il che consente di trarre vantaggio da cambiamenti di mercato rilevanti.

 

MakerDAO

Fin dalla nascita della DeFi, c’è sempre stato un progetto che ha avuto un ruolo importante: MakerDAO. Attualmente spicca per avere il valore bloccato più alto dagli investitori: oltre 14 miliardi di dollari.

Questi token bloccati vengono utilizzati per generare la stablecoin Dai. In una banca tradizionale bisogna soddisfare numerosi requisiti per ottenere un prestito, qui la fiducia sta nel token depositato.

Nel caso di Ether, che è stato il primo su MakerDAO, se il suo valore è superiore al 150% rispetto alle stablecoin prese in prestito, il prestito non è esposto ad alcun rischio. Se scende al di sotto, è probabile che vi sarà una perdita di Ether depositato.

La caratteristica specifica di Maker è che utilizza i prestiti per mantenere il prezzo di Dai il più vicino possibile a $ 1 senza l’intervento di alcun istituto. Si tratta di una rivoluzione. Dai è stata la prima stablecoin decentralizzata.

 

Dash

L’ultima DAO di cui parliamo è Dash, uno dei progetti più longevi in quanto è stato lanciato nel 2014.

Funziona utilizzando lo stesso meccanismo di consenso di Bitcoin, la proof of work, ed è possibile creare un numero limitato di criptovalute: 18,9 milioni.

Ma ci sono alcuni vantaggi rispetto a Bitcoin. Il primo è che il blocco si forma in 2,5 minuti contro i 10 di Bitcoin. Il secondo è InstantSend, un sistema per cui le transazioni vengono processate dai masternodes e non passano attraverso la lenta PoW.

Un masternode deve anche archiviare i dati dalla blockchain di Dash e decidere come verranno utilizzati i fondi per sviluppare il progetto in futuro. Per diventare un masternode bisogna possedere 1.000 DASH, il che equivale a circa $ 100.000.

Oltre a InstantSend, DASH offre anche PrivateSend, un modo in cui più transazioni vengono combinate e inviate a indirizzi diversi in modo che il wallet che ha inviato o ricevuto il token non venga identificato.

 

Conclusioni

Ogni DAO di cui abbiamo parlato è cresciuta fino a diventare un importante progetto crittografico grazie ai suoi vantaggi. Con l’aiuto delle comunità, le DAO continuano a crescere e diventano una parte sempre importante della vita di qualsiasi utente di criptovalute.

ARTICOLO PRECEDENTEARTICOLO SUCCESSIVO

Leave a Reply

Your email address will not be published.