• bitcoinBitcoin$20,042.000.14%
  • ethereumEthereum$1,333.95-1.49%
  • elrond-erd-2Elrond$56.064.46%

CoinDCX L’Unicorno Crypto Indiano Pensa Alla IPO

CoinDCX - cryptorobin.it

CoinDCX, il primo unicorno crypto indiano, progetta di quotarsi in borsa appena la legge lo consenta. Lo ha annunciato il cofondatore Neeraj Khandelwal durante un’intervista alla Bloomberg Television lunedì.

Il settore delle criptovalute in India sta affrontando un periodo di forte incertezza dal punto di vista normativo. La causa di tutto questo è la possibile approvazione del disegno di legge che propone il divieto di buona parte delle criptovalute private.

La proposta di legge ha infranto le speranze di chi pensava che l’iniziativa del governo fosse di supportare una posizione più aperta nei confronti delle criptovalute. Questo soprattutto perché nel paese sta crescendo in maniera significativa l’adozione da parte dei cittadini degli asset digitali.

Eppure, CoinDCX rimane ottimista riguardo la possibilità di quotarsi in borsa e lanciare la sua IPO (Initial Public Offering). Nelle sue intenzioni c’è che una mossa di questo tipo possa legittimare il settore anche agli occhi del legislatore. Khandelwal ha dichiarato: “As soon as the government or the situations allow us, we will try for an IPO”.

L’exchange intende infondere fiducia nel settore da parte dei soggetti istituzionali così come è successo a Coinbase quando ha fatto la sua offerta pubblica ed è stato quotato in borsa.

La scansione temporale del lancio dell’IPO dipenderà dalle iniziative governative in fatto di legalizzazione del settore delle criptovalute.

L’exchange di criptovalute è diventato un unicorno, cioè una compagnia gestita da soggetti privati che ottiene una valutazione da un miliardo di dollari in breve tempo dal suo lancio. Nello specifico, questo è successo ad agosto di quest’anno quando ha raccolto un finanziamento da 90 milioni di dollari.

Tra i finanziatori ci sono il cofondatore di Facebook Eduardo Saverin di B Capital Group, Coinbase, Polychain Capital, Block.one e Jump Capital.

ARTICOLO PRECEDENTEARTICOLO SUCCESSIVO

Leave a Reply

Your email address will not be published.