• bitcoinBitcoin$64,998.002.30%
  • ethereumEthereum$3,473.751.75%
  • elrond-erd-2MultiversX$36.895.34%

Continua La Stretta Della Banca Popolare Cinese Sul Trading Di Criptovalute

La Banca Popolare Cinese ha dichiarato che manterrà “high pressure on virtual currency trading hype”. Ha inoltre fatto riferimento a “severely crack down on illegal activities of virtual currency” e che non prevede di interrompere la supervisione delle piattaforme finanziarie che operano nel paese.

Questo dopo mesi in cui la banca centrale cinese ha iniziato a imporre restrizioni sul mining di Bitcoin, una decisione che ha causato il crollo del 76% del hashrate di Bitcoin. In risposta, i miner cinesi hanno deciso di spostarsi altrove.

Le istituzioni finanziarie hanno subito il divieto sulle transazioni in criptovalute in Cina già nel 2017, quindi gli exchange non sono autorizzati a operare nel paese.

Nel frattempo, la Cina è ancora al lavoro su una CBDC. Secondo un recente aggiornamento, lo yuan digitale è stato già usato in 70,75 milioni di  transazioni.

ARTICOLO PRECEDENTEARTICOLO SUCCESSIVO

Leave a Reply

Your email address will not be published. Required fields are marked *