• bitcoinBitcoin$27,496.00-2.99%
  • ethereumEthereum$1,652.00-4.63%
  • elrond-erd-2MultiversX$24.76-4.44%

Cosa Sono Gli Smart Contract?

In questo articolo spiegheremo cosa sono gli Smart Contract e la loro importanza all’interno di Blockchain e DeFi o persino al di fuori di questi ambiti.

Spiegheremo anche come funziona una Blockchain e come sono comparsi gli Smart Contract, quali meccanismi operativi stanno alla loro base e quali sono i contesti di utilizzo.

Come Funziona Una Blockchain?

Gli smart contract sono elementi essenziali per assicurare le transazioni sulla Blockchain, quindi per comprenderne il funzionamento bisogna avere una certa dimestichezza con il concetto di blockchain stesso:

  1. Quando l’utente richiede una transazione su una blockchain, automaticamente viene creato un blocco per quella transazione;
  2. Questo blocco è trasmesso a tutti i nodi all’interno del network;
  3. Una volta che tutti i nodi convalidano il blocco, per esempio la transazione, il blocco stesso è aggiunto alla chain o network;
  4. La transazione viene quindi verificata ed eseguita usando un algoritmo, cioè un programma che analizza automaticamente le regole che deve seguire per l’autenticazione.

Come Sono Nati Gli Smart Contract?

Il concetto di Smart Contract è stato sviluppato nel 1994 da Nick Szabo, uno scienziato computazionale e noto crittografo. La sua intenzione era di creare un protocollo computerizzato per le transazioni che potesse eseguirle correttamente nei termini stabiliti dal contratto o accordo.

L’obiettivo di questo protocollo è di eliminare la necessità della presenza dell’intermediario nella negoziazione, gestione e supporto del contratto tra le due parti.

Come esempio pratico, si possono considerare i distributori automatici che sono la cosa più vicina della vecchia tecnologia a come funziona uno Smart Contract. Con l’unica differenza che i distributori automatici sono passibili di molti più errori.

Cosa Sono Gli Smart Contract?

Uno Smart Contract è di fatto un programma che gira su Blockchain. Comprende sia la parte di codice che i dati, e non è mai controllato da un utente ma opera sempre secondo la programmazione.

Ecco perché questo protocollo è in grado di processare le transazioni di per sé, in maniera infallibile, e non richiede la presenza di una terza parte nella relazione tra i due contraenti.

Seguendo lo stesso principio, uno smart contract può eliminare eccezioni, incidenti e perdite risultanti da truffe, proprio perché si tratta di un codice custodito in un database pubblico, disponibile su tutti i nodi del network e, allo stesso tempo, non può essere cambiato in nessun modo.

Come Funziona Uno Smart Contract?

Tutti gli Smart Contract hanno una sequenza di condizioni che devono essere rispettate, scritte nel loro codice così da convalidare le operazioni e le transazioni sulla blockchain.

Una volta che le condizioni specifiche sono state confermate, i dati sono disponibili sulla blockchain, lo Smart Contract esegue un protocollo basato su definizioni condizionali, di tipo if/then, così entrambe le parti coinvolte ricevono quello che serve per portare a termine le condizioni contrattuali.

Quali Sono I Vantaggi Degli Smart Contract?

Qui in breve elenchiamo i principali benefici:

Accuratezza

Registrano nella maniera più esplicita possibile tutte le condizioni che serve rispettare, in questo modo si evita la possibilità di errori durante le transazioni.

Trasparenza

Dato che tutte le parti che partecipano alla transazione hanno accesso a tutti i termini del contratto non c’è modo che avvengano dispute, la trasparenza è totale.

Velocità

Avendo il codice a propria disposizione, la velocità dello scambio è elevata, quindi si risparmia tempo rispetto ai processi tradizionali come avviene con i contratti classici.

Sicurezza

Al momento gli Smart Contract usano i più alti livelli di crittografia disponibili, questo significa che il livello di protezione offerto è anche uno dei più sicuri esistenti.

Efficienza

La combinazione di velocità di esecuzione con l’accuratezza permette di ottenere transazioni che hanno sempre luogo senza rallentamenti o interruzioni, il che rende l’intero processo il più efficiente possibile.

Autonomia & Livello di Affidabilità 

Dato che non sono influenzabili da fattori esterni, gli Smart Contract generano l’assoluta fiducia sul livello di esecuzione. Una volta programmato, il protocollo non consente manipolazioni, bias oppure errori.

Costi accessibili

Grazie all’eliminazione degli intermediari i costi sono ridotti, specie perché uno smart contract non implica il ricorso ad avvocati, testimoni o terze parti che invece sono necessari durante la stipula dei contratti tradizionali.

Quali Sono Le Principali Blockchain Che Usano Smart Contract?

Ethereum
Attraverso l’Ethereum Virtual Machine (EVM), la piattaforma esegue gli script usando un network internazionale per la convalida dei nodi pubblici. La community che orbita intorno al progetto è considerata la più vasta e più attiva al mondo, include sviluppatori di app o core protocol, attività economiche centrate sul mining di criptovalute e anche investitori privati.

 

Cardano
Questa blockchain si basa sui propri standard e chi è interessato a scoprire Cardano potrà scoprire che punta a portare un “cambiamento globale positivo”. È una piattaforma proof-of-stake lanciata nel 2017, anche se la fase di sviluppo è iniziata nel 2015. Charles Hoskinson, il fondatore, è stato anche il cofondatore di Ethereum ma ha lasciato il progetto, con la volontà di creare un’entità interamente for-profit. Cardano è compatibile con gli smart contract e condivide l’obiettivo di risolvere i problemi di scalabilità, interoperabilità e sostenibilità.

 

Polkadot
Questa piattaforma si può definire un ecosistema di blockchain, il suo principale obiettivo è portare l’interoperabilità e la scalabilità a un nuovo livello basato sull’idea del processamento parallelo delle informazioni. Dire che Polkadot rappresenta il titano delle linee degli ecosistemi di infrastrutture, non è un’esagerazione.

 

Elrond

Elrond con la sua Blockchain punta a diventare il leader dell’universo DeFi. Può ospitare le migliori dApps e processare fino a 15.000 transazioni al secondo. Inoltre, il costo di queste transazioni è ridicolo e la sua architettura gli attribuisce la capacità di contare su immensa scalabilità e operabilità.

 

NEO
Uno dei progetti cinesi di Blockchain più noti e per questo rappresentativi dell’Asia. La piattaforma è molto simile a Ethereum, si presenta molto utile per effettuare le transazioni ma si basa su un sistema di convalida di tipo proof of stake.

 

Ambiti D’Applicazione Degli Smart Contract  

Oltre all’ambito d’uso d’eccellenza, le transazioni nella blockchain, ecco dove si può applicare uno smart contract:

  • Attività di trading
  • Mercato immobiliare
  • Archiviazione e organizzazione dati
  • Catene di logistica
  • Mutui e prestiti
  • Assicurazioni
  • Elezioni
  • Tutela del copyright
  • Monitoraggio dei servizi sanitari
ARTICOLO PRECEDENTEARTICOLO SUCCESSIVO

Leave a Reply

Your email address will not be published. Required fields are marked *