• bitcoinBitcoin$64,806.00-0.35%
  • ethereumEthereum$3,444.02-0.73%
  • elrond-erd-2MultiversX$37.753.29%

CZ: Le Crypto Sono L’Unico Antidoto All’Inflazione

CZ - cryptorobin.it

Per il multimiliardario re delle crypto Changpeng CZ Zhao, CEO di Binance, l’unico strumento contro l’inflazione sono le crypto. Il collega miliardario Michael Saylor si è introdotto nel dibattito sostenendo che Bitcoin rappresenta un perfetto bene rifugio contro il caro prezzi.

In un tweet, il numero uno di Binance sosteneva la difficoltà di contrastare un nemico come l’inflazione, seppure il possesso di criptovalute rappresenti una salvezza, per chi le ha.

Non si può contrastare l’inflazione, dunque, ma non è necessario farlo se si ha dalla propria parte un alleato come le crypto.

Questo ragionamento ha attirato l’attenzione del numero uno di MicroStrategy, di certo il principale sostenitore di Bitcoin. Saylor ha dichiarato che per contrastare gli effetti dell’inflazione c’è solo una cosa da fare: affidarsi a Bitcoin.

Ad accendere il dibattito ha contribuito la recente presentazione dei dati statistici relativi agli Stati Uniti. I dati diffusi dal Bureau of Labor Statistics, l’inflazione negli USA a dicembre ha toccato il massimo mai registrato in 39 anni, dal 1982.

I prezzi al consumo sono aumentati del 7%, l’aumento è dovuto in gran parte ai rincari sull’energia, gli immobili, le auto di seconda mano e il cibo.

Allarmanti anche i dati raccolti negli otto mesi precedenti mentre le previsioni per il 2022 sono di ulteriori aumenti.

La Federal Reserve ha risposto alla situazione dell’aumento dei prezzi, ma solo di recente ha ammesso che non si tratta di una fase transitoria. Il presidente della Fed è comparso di recente di fronte al Congresso dove ha dichiarato l’intenzione di aumentare il tasso di interesse per contrastare il caro prezzi.

Nel corso del 2022, Powel ha affermato che gli aumenti degli interessi nel corso del 2022 potrebbero persino essere tre.

La Fed aveva già rivelato le sue intenzioni di aumentare i tassi di interesse a dicembre. La notizia aveva creato agitazione nel mercato crypto e sembra essere una delle principali ragioni che ne ha provocato il recente crollo.

Insieme alla divulgazione della notizia Bitcoin era passato dal livello di 46.000$ a circa 43.000$.

ARTICOLO PRECEDENTEARTICOLO SUCCESSIVO

Leave a Reply

Your email address will not be published. Required fields are marked *