• bitcoinBitcoin$68,505.00-1.10%
  • ethereumEthereum$3,825.292.01%
  • elrond-erd-2MultiversX$39.00-1.26%

Dapper Labs La Prima Lobby NFT Riconosciuta Negli USA

Dapper Labs - cryptorobin.it

All’inizio di questa settimana Dapper Labs è stata ufficialmente riconosciuta come la prima compagnia NFT registrata come lobby a livello federale negli Stati Uniti.

Dapper si è unita a una sempre più grande lista di compagnie influenti nel settore crypto che mirano a cambiare le regole e dare il proprio contributo per la creazione di nuove politiche in questo senso.

Ha sede a Vancouver, Canada, e offre una serie di prodotti e dApp legati al mondo degli NFT.

La compagnia è nota soprattutto per aver dato vita al progetto NBA Top Shot, che permette agli utenti di acquistare figurine digitali che rappresentano i giocatori dell’NBA e i momenti principali della loro carriera.

Gli utenti possono acquistare o vendere alcune delle proprie card su un mercato secondario ad altri utenti. ll valore di questi collezionabili digitali può salire o scendere in base alle performance o all’atleta, e ai movimenti generali del mercato.

Dapper collabora con diverse organizzazioni sportive come La Liga e UFC, al momento sta per rivelare i nuovi prodotti NFT.

FLOW è la blockchain creata da Dapper Labs che sta acquisendo un ruolo centrale nel mercato NFT.

Ora che si appresta l’epoca delle dichiarazioni fiscali negli USA e che il governo ha alzato la soglia di attenzione nei confronti delle crypto, molti in questo ambiente si aspettano nuove regole più severe.

Secondo i dati divulgati questa settimana, Dapper Labs ha incaricato Crossroads Strategies come azienda per le procedure di lobbying.

La compagnia ha dichiarato di voler promuovere l’adozione e la conoscenza in ambito Web3.

Dal report emerge anche che Dapper intende creare un’attività di lobby a favore delle “policy related to NFTs, blockchain and financial services”.

Dapper Labs ha anche assunto Alison Kutler a capo degli affari governativi già lo scorso novembre. Si tratta di un ex dirigente del Consumer and Governmental Affairs Bureau e consulente speciale dell’FCC da giugno 2015 ad aprile 2017.

ARTICOLO PRECEDENTEARTICOLO SUCCESSIVO

Leave a Reply

Your email address will not be published. Required fields are marked *