• bitcoinBitcoin$64,964.000.55%
  • ethereumEthereum$3,535.143.45%
  • elrond-erd-2MultiversX$29.544.49%

Enjin e Virtual Worlds Insieme per Realizzare NFT in Edizione Limitata dei Monumenti Egiziani

Enjin è la prima blockchain in grado di permettere a chiunque di minare i propri NFT. Ha avviato una collaborazione con Virtual Worlds per realizzare una serie limitata di NFT che rappresentano i più famosi monumenti d’Egitto.

Virtual Worlds è un marchio con oltre due decenni alle spalle nell’ambito dell’esperienza digitale, in particolare ritraendo e condividendo gli aspetti più impressionanti delle principali attrazioni mondiali.

Il primo progetto curato dai due marchi sarà la riproduzione in formato NFT della Sfinge e delle Piramidi di Giza. Gli NFT in edizione limitata saranno disponibili sul sito ufficiale. Consentiranno al proprietario di essere gli unici possessori della riproduzione, ma soprattutto di poterli visitare all’interno di un mondo digitale.

Questa partnership segna l’inizio di una storica collaborazione tra entità in grado di proporre un nuovo concetto di turismo e di conoscenza delle opere principali in tutto il mondo.

Virtual Worlds che è in questo settore da oltre 20 anni, ha già collaborato con brand del calibro di Netflix, Amazon, National Geographic, Disney, Nvidia e molte altre.

Si aprono le porte per un futuro radioso degli NFT. La collaborazione rappresenta il primo ponte tra questa tecnologia e la grafica 3D. Le repliche realizzate grazie alla fotogrammetria e Unreal Engine sono incredibilmente ricche di dettagli e realistiche.

Grazie alla ricca collezione di paesaggi digitalizzati, sarà possibile per Virtual Worlds usare Enjin per creare opportunità di gamification in forma di NFT, da lanciare in diverse fasi.

Grazie all’uso della piattaforma di Enjin e gli smart contracts, Virtual Worlds potrà integrare gli NFT cross-chain verso applicazioni di realtà aumentata, realtà virtuale e giochi 3D. I possessori degli NFT li potranno usare in ambienti virtuali costruiti su altre blockchain.

ARTICOLO PRECEDENTEARTICOLO SUCCESSIVO

Leave a Reply

Your email address will not be published. Required fields are marked *