• bitcoinBitcoin$35,962.001.04%
  • ethereumEthereum$2,492.941.52%
  • ElrondElrond$132.071.33%

ETH Prossimo A Un Nuovo Picco, Ma I Segnali Sono Contrastanti

ETH - cryptorobin.it

Oggi il prezzo di Eth ha fugacemente toccato quota 4.760$, rallegrando gli investitori e ricordando al mondo che l’altcoin si trova ad appena 2,2% sotto il livello di 4.870$, il picco massimo registrato 20 giorni fa.

Se da un lato il prezzo spot sembra allettante, è importante osservare cosa sta succedendo sui mercati derivati di Ether.

Ether ETH/USD price at Bitstamp. Fontee: TradingView
ETH/USD su Bitstamp. Fonti: TradingView/Cointelegraph

Si può tracciare un segno discendente che mostra supporto a quota 3.960$. D’altra parte, il movimento positivo del 5,4% di oggi sembra ancora più importante rispetto alle performance negative di Bitcoin.

All’inizio della giornata, beni e azioni hanno subito un colpo dopo che la Federal Reserve degli Stati Uniti ha fatto sapere che l’attuale tasso d’inflazione non è da considerare come un trend passeggero. Il presidente della Fed, Jerome Powell ha detto che le politiche monetarie rilassate potrebbero finire prima di quanto ci si aspetti.

Per comprendere il grado di fiducia degli investitori nei confronti dei segnali di ripresa del prezzo di Ether, bisogna analizzare i dati relativi ai contratti future. Questo strumento è il preferito dai trader non professionisti perché il suo prezzo tende a tenere traccia del mercato al dettaglio regolare.

In ogni scambio nei contratti future, le posizioni long (chi compra) e short (chi vende) sono sempre combinate tra loro. Quello che varia è la leva. Perciò gli exchange applicano un tasso di sui fondi a chiunque richieda maggiore leva, commissione che poi viene pagata dalla controparte.

Tasso finanziamento 8 ore future di Ether . Fonte: Coinglass.com
Tasso finanziamento 8 ore future di Ether . Fonte: Coinglass.com

I mercati neutrali tendono a mostrare un tasso di finanziamento positivo compreso tra 0% e 0,03% che corrisponde allo 0,6% la settimana. Questo indica che le posizioni long stanno pagando e i dati mostrano che i trader non professionisti sono rimasti per lo più in posizione neutrale dal 4 novembre. L’ultimo movimento sopra la soglia dello 0,07% è avvenuto il 21 ottobre.

ARTICOLO PRECEDENTEARTICOLO SUCCESSIVO

Leave a Reply

Your email address will not be published. Required fields are marked *