• bitcoinBitcoin$61,410.002.58%
  • ethereumEthereum$3,391.183.65%
  • elrond-erd-2MultiversX$29.925.65%

Ex Presidente SEC USA Rivela: Sta per Arrivare un “Fair Ammount” Di Regolamenti

Ex Presidente SEC USA Rivela: Sta per Arrivare un "Fair Ammount" Di Regolamenti - cryptorobin.it

Harvey Pitt, ex presidente della SEC degli USA tra il 2001 e il 2003, ha parlato con Bloomberg a proposito del futuro delle criptovalute con Gary Gensler, il nuovo presidente.

Dato che Coinbase ha fatto il suo debutto in borsa con un direct listing sul Nasdaq, a Pitt è stato chiesto cosa pensa possa succedere a proposito della prossima regolamentazione sulle criptovalute. Pitt ha risposto: “I expect to see a fair amount of regulation of cryptocurrencies. Right now, I think the rules are unclear“.

Ha aggiunto: “Whether or not certain offerings involve securities or not is unclear. There is a definite likelihood that the SEC will move forward. Gary Gensler is an expert on cryptocurrencies. He has taught about them. He is a market expert. I would expect to see clear rules of the road evolve under his leadership“.

Gensler si occupa di criptovalute come docente presso il Massachusetts Institute of Technology (MIT) ed è stato nominato come presidente della SEC la scorsa settimana.

A Pitt è stato inoltre chiesto se la SEC o la Commodity Futures Trading Commission (CFTC) potrebbero acere un ruolo nella regolamentazione delle criptovalute. La sua risposta è stata:

There’s a real question about where jurisdictions lie and there may be a need for clarifying legislations. The SEC has already taken the position that bitcoin and ethereum are not securities and therefore there is no regulatory involvement on the SEC’s part“.

Ha anche ipotizzato che le imprese come Coinbase, “which is effectively making markets in cryptocurrencies“, sono soggette alle regole della SEC, questo significa che la commissione avrà indirettamente un certo grado di influenza su come queste criptovalute vengono scambiate.

ARTICOLO PRECEDENTEARTICOLO SUCCESSIVO

Leave a Reply

Your email address will not be published. Required fields are marked *