• bitcoinBitcoin$56,987.00-0.67%
  • ethereumEthereum$4,578.22-4.09%
  • ElrondElrond$369.98-1.72%

Floki: Il Logo Compare Sulla Maglia E Lo Stadio Del Napoli

Floki - cryptorobin.it

Il gruppo dietro il token Floki Inu, che si ispira al nome del cane di Elon Musk, ha firmato un contratto di sponsorizzazione con il Napoli.

La SSC Napoli è stata fondata quasi 100 anni fa, nel 1926, e da allora è diventata una delle più popolari squadre del campionato italiano. Il club ha vinto la sua prima Serie A nel 1987 e adesso è in cima alla classifica.

Il logo di Floki Inu, che rappresenta il cane Shiba Inu che indossa un elmetto vichingo, sarà posizionato sul dorso della maglia ufficiale della squadra e nelle insegne a LED che circondano l’area di gioco dello stadio.

Jay Cassano, CEO di Cointelegraph, ha dichiarato si essere “excited to see the club getting more involved with the industry” e ha sottolineato l’importanza della collaborazione delle crypto nelle squadre professioniste per diventare sempre più note.

Floki lavora già con altri club come Kerala Blasters della Super League indiana e la spagnola Cádiz della Liga. Floki sembra adottare lo stesso approccio di FTX, noto per la sua tattica promozionale aggressiva nel posizionamento con le squadre sportive.

Non è stato confermato per il momento quanto durerà il contratto che Floki ha firmato con la squadra né l’importo della sponsorizzazione. Ma per quello che si sa, il dipartimento di marketing di Floki ha dichiarato che la mossa fa parte di un progetto più grande, diventare la “most known and most used cryptocurrency in the world”. Attualmente il token vale 0,00018840$.

Il gruppo che opera dietro Floki ha iniziato a lavorare a una maggiore spinta sul piano del marketing già dallo scorso anno. Sono stati spesi 1,5 miliardi di dollari per le campagne promozionali.

Londra è diventata il principale bersaglio delle campagne e gli annunci erano presenti persino sui servizi pubblici. La mossa però ha finito con l’attirare l’attenzione dell’autorità competente in fatto di pubblicità in Inghilterra, la ASA.

ARTICOLO PRECEDENTEARTICOLO SUCCESSIVO

Leave a Reply

Your email address will not be published. Required fields are marked *