• bitcoinBitcoin$63,744.00-1.47%
  • ethereumEthereum$3,480.42-0.92%
  • elrond-erd-2MultiversX$28.81-0.63%

Hex Trust Partner Di UnionBank Filippine Per Provare Servizi Di Custodia Crypto

La Union Bank of the Philippines (UnionBank), una tra le maggiori del paese per asset gestiti, farà affidamento alla compagnia asiatica Hex Trust di custodia di criptovalute per testare un servizio di custody di asset digitali.

Hex Trust in un primo tempo fornirà un servizio interno per gli impiegati della banca come test iniziale. La banca ha dichiarato di essere interessata ad accedere al settore degli asset digitali in rapida maturazione ora che cresce l’interesse istituzionale e privato.

Il prossimo passaggio comprenderà lo sviluppo di un servizio di custody interamente commercializzato per i clienti della banca, secondo quanto comunicato durante la conferenza stampa.

La strategia permetterà alla banca di custodire gli asset digitali dei clienti in un ambiente regolamentato.

UnionBank, che è tra le prime dieci banche del paese, ha anche dichiarato di essere idonea all’acquisizione di Bangko Sentral ng Pilipinas (BSP).

Henry Aguda, chief technology and operations officer della banca ha dichiarato: “We are excited to be the first Philippine bank to pilot a custody service for digital assets for our own employees, overseen by the BSP so that we can prepare the groundwork for a safe and protected system for customers’ digital assets”.

Hex Trust che ha la sua sede principale a Hong Kong fornisce servizi di custodia che definisce “bank-grade” per gli asset digitali e ha costruito la propria offerta pensando alle esigenze di banche, istituzioni finanziarie, exchanges e corporation.

L’anno scorso, Hex Trust ha avviato una collaborazione con la compagnia blockchain R3 per offrire ai clienti del settore bancario un’altra possibilità per emettere security tokens usando la suite di progettazione di R3, Corda. Ha anche dichiarato di stare lavorando con le maggiori banche asiatiche.

Oltre agli uffici di Hong Kong, la compagnia ha sede anche a Singapore e progetta di espandersi verso il mercato europeo entro quest’anno.

ARTICOLO PRECEDENTEARTICOLO SUCCESSIVO

Leave a Reply

Your email address will not be published. Required fields are marked *