• bitcoinBitcoin$66,791.004.54%
  • ethereumEthereum$3,517.342.97%
  • elrond-erd-2MultiversX$36.01-3.69%

Huobi e Okex Fermano Diversi Servizi Dopo l’Avviso Di Aziende Crypto Cinesi

Nel 2017 Bitcoin non subiva così radicalmente i colpi, malgrado le cattive notizie sulle criptovalute che venivano dalla Cina. Quest’anno le cose sono cambiate e dopo l’annuncio della scorsa settimana aziende come Huobi e Okex hanno preso la cosa sul serio.

È stato detto che Huobi terminerà la vendita dei suoi miner e i servizi di hosting in cloud di criptovaluta per i clienti che si trovano in Cina.

Wu Blockchain, un giornalista locale cinese, ha twittato: “Huobi Pool stated that it would stop providing services to Chinese users. Those who have already purchased bitcoin mining machines will be removed from the shelves, a interesting thing is that Huobi said that FIL mining machines will not be affected“.

Sostiene che l’intento del governo cinese sia di interrompere il mining di Bitcoin e che Okex ha interrotto l’uso della valuta fiat di OKB, la RMB e che le piattaforme di exchange di valute abbiano subito un crollo dopo l’annuncio.

Secondo il giornalista i due principali exchange in Cina hanno preso solo minime precauzioni. Huobi ha solo tolto dalle funzioni disponibili quelle di vendita e di custodia per i cittadini cinesi, mentre Okex ha interrotto il trading sulla piattaforma con la valuta RMB. In questo momento stanno aspettando di vedere cosa succederà domani.

Hubo ha emesso un documento in cui si legge: “Due to recent dynamic changes in the market, in order to protect the interests of investors, a portion of services such as futures contracts, ETP, or other leveraged investment products are temporarily not available to new users from a few specified countries and regions“.

Inoltre, il reporter ha aggiunto che “Chinese investors still account for more than 60% of the trading volume of perpetual contracts. Chinese miners hold large amounts of Bitcoin and Ethereum. We cannot underestimate the impact of Chinese investors on the cryptocurrency market“.

ARTICOLO PRECEDENTEARTICOLO SUCCESSIVO

Leave a Reply

Your email address will not be published. Required fields are marked *