• bitcoinBitcoin$66,440.004.58%
  • ethereumEthereum$3,494.432.75%
  • elrond-erd-2MultiversX$36.15-1.88%

Intel Possiede Circa 800 Milioni Di Dollari In Azioni Di Coinbase

Intel, leader tra i produttori di processori per computer e semiconduttori, ha dichiarato alla Securities and Exchange Commission degli Stati Uniti di aver acquistato 3.014 azioni dell’exchange di criptovalute Coinbase, che è stata quotata in borsa lo scorso aprile.

Le azioni hanno un valore di circa 787.000$ in questo momento, in base all’attuale prezzo di mercato di 261,25 l’una. La dichiarazione di Intel rivela che le azioni sono state acquistate prima della fine di giugno.

L’investimento di Intel in Coinbase è in apparenza una scommessa sul futuro delle criptovalute, dato che la sorte della compagnia è strettamente legata al mercato delle criptovalute.

Coinbase è stata quotata ad aprile, quando il mercato era in rialzo, ma il prezzo delle azioni è stato proposto al di sotto della soglia originale di riferimento a 250$, quando Bitcoin, Ethereum e le altre principali altcoin hanno subito il calo di maggio.

Ora che il mercato delle criptovalute è di nuovo in rialzo nelle ultime settimane, il prezzo delle azioni di Coinbase potrebbe salire. Ha toccato di recente il minimo di 220$ ad azione il 19 luglio, ma vale circa il 19% in più rispetto al minimo con la chiusura di oggi. Anche così, il prezzo delle azioni è molto al di sotto di quello di apertura vicino ai 430$, quando gli investitori erano molto ottimisti al riguardo.

ARK Invest  di Cathie Wood è il maggiore possessore istituzionale di azioni di Coinbase da quando la compagnia è stata quotata. Secondo la CNN, ARK Investment Management possiede oltre 5,6 milioni di azioni che al prezzo attuale valgono oltre 1,3 miliardi. L’ETF ARK Innovation possiede un altro blocco di azioni, per un totale di quasi 4,26 milioni, che valgono oltre un miliardo di dollari alla quotazione attuale.

Le azioni di Coinbase sono salite oltre i 290$ per un breve intervallo questa settimana quando la compagnia ha dichiarato guadagni record nel secondo trimestre, con un profitto superiore a 1,6 miliardi di dollari, quasi il doppio rispetto al primo trimestre.

Sono aumentati anche gli utenti attivi su base mensile, per il 44% dal primo al secondo trimestre, toccando quota 8,8 milioni, in questo momento gli utenti verificati sulla piattaforma sono 68 milioni.

ARTICOLO PRECEDENTEARTICOLO SUCCESSIVO

Leave a Reply

Your email address will not be published. Required fields are marked *