• bitcoinBitcoin$63,919.00-1.86%
  • ethereumEthereum$3,485.47-1.38%
  • elrond-erd-2MultiversX$28.30-3.70%

Jesse Powell: Un BTC Varrà quanto una Lamborghini nel 2022 e una Bugatti nel 2023

Jesse Powell: Un BTC Varrà quanto una Lamborghini nel 2022 e una Bugatti nel 2023 - cryptorobin.it

Jesse Powell, il CEO di Kraken, di recente ha spiegato perché secondo lui sono sbagliate le previsioni sul prezzo a lungo termine del Bitcoin rispetto al dollaro. Ha infatti sottolineato la natura inflazionistica delle monete fiat.

Interrogato riguardo le previsioni sui prezzi per la fine dell’anno, Powell ha detto: “I think Bitcoin is going to infinity and that’s kind of hard to comprehend because I’m measuring it in terms of dollars

A proposito delle vie alternative per misurare il Bitcoin, Powell sostiene che si potrebbe passare dall’attuale “cambio” di un Bitcoin per una Tesla Model 3 fino a “one Bitcoin per Lambo” per la fine del 2021 e a “one Bitcoin per Bugatti” entro il 2023. Ha poi dichiarato:

To the crypto community, I think those kinds of assets are easier to measure Bitcoin against because you never know where the dollar is going to be. There could be 10 times as many U.S. dollars out there a year from now, so it’s really hard to measure Bitcoin against the dollar“.

Durante quasi tutto il 2019 e la prima parte del 2020 il Bitcoin è stato valutato al massimo per poter acquistare una Honda Civic del 2010 di seconda mano. Invece alla fine del 2020, quando il prezzo è iniziato a lievitare, avresti potuto comprare una nuova Civic con un solo Bitcoin.

Per quanto riguarda l’argomento Ethereum, Powell ha sottolineato l’importanza del boom nel settore dei token non fungibili. Ha detto “All of the NFT activity is really driving up the use of Ethereum“.

L’amministratore delegato ha inoltre parlato delle incertezze legate alla fine dell’aggiornamento di ETH2, riferendosi al fatto che attualmente depositi nel contratto di staking di ETH stanno escludendo Ether dalla fornitura.

A proposito degli altcoin, Powell ha fatto riferimento alle voci che circolano su Polkadot, dicendo che il network potrebbe comprendere “the next Ethereum” per via delle questioni legate alla scalabilità e le commissioni.

There are a lot of other coins that are being launched on top of this network, and I think you’ll see a lot of things that were on Ethereum be ported over to Polkadot“, ha detto, sottolineando le “lower transaction fees” di Polkadot.

Polkadot ha la capacità di offrire maggiore velocità ed efficienza rispetto ad altri network di cryptovalute grazie all’architettura “parachain“, dove diverse sharded chains operano in parallelo. Le parachains devono ancora essere rilasciate sul mainnet di Polkadot, però la scorsa settimana l’ecosistema Acala Network è stato il primo progetto ad assicurare un parachain slot sul testnet Rococo di Polkadot.

ARTICOLO PRECEDENTEARTICOLO SUCCESSIVO

Leave a Reply

Your email address will not be published. Required fields are marked *