• bitcoinBitcoin$29,807.001.44%
  • ethereumEthereum$1,983.890.13%
  • ElrondElrond$88.34-2.67%

Joe Lubin: Fee Alte Su Ether Ne Misurano Il Successo

Joe Lubin - cryptorobin.it

Man mano che la popolarità di Ethereum cresce, fanno lo stesso anche le commissioni necessarie per alimentare l’energia richiesta per le transazioni, questo non sembra un problema per Joe Lubin.

Si tratta del tema più controverso per quanto riguarda il network e ha permesso a concorrenti come Avalanche, Polkadot e Solana di guadagnare terreno grazie alle loro commissioni più basse e transazioni più rapide.

Eppure il cofondatore di Ethereum e CEO di ConsenSys, Joe Lubin, non sembra preoccupato da questo aspetto.

“High gas fees are a measure of success”.

Si tratta a suo dire di qualcosa di inevitabile, ogni volta che una tecnologia ha successo deve confrontarsi con problemi legati alla scalabilità. Perciò che si tratti di cicli di CPU o performance della memoria, ci saranno degli ingegneri informatici che cercano di tirare fuori il massimo da quella nuova tecnologia.

Lubin ha detto che Ethereum 2.0 potrebbe arrivare già durante la prima metà dell’anno o al massimo nel terzo trimestre, e questo potrebbe migliorare le questioni legate al consumo energetico e al costo delle transazioni.

Si stanno già registrando migliori performance per quanto riguarda la scalabilità con le soluzioni Layer 2. Grazie al Layer 2 si registrano già centinaia e presto decine di migliaia di transazioni al secondo che sono attualmente molto economiche. È il caso delle tecnologie usate da Solana e  Avalanche, le quali però, man mano che aumenta la portata del network hanno bisogno di far crescere il valore delle fee da 1$ a 2$.

Dal canto suo, Ethereum sarà la blockchain delle blockchain. Secondo Joe Lubin potrebbe rappresentare il livello di assestamento principale per gli asset digitali “the coordination layer for many different Layer 2 technologies”.

Lubin ha aggiunto che Ethereum adesso ha circa 200.000 validatori e che il numero può solo crescere una volta che sarà definito il passaggio a Ethereum 2.0: “The barrier to entry is very low, so anybody will be able to do it”.

ARTICOLO PRECEDENTEARTICOLO SUCCESSIVO

Leave a Reply

Your email address will not be published.