• bitcoinBitcoin$66,088.00-2.29%
  • ethereumEthereum$3,485.341.08%
  • elrond-erd-2MultiversX$34.13-5.17%

JPMorgan Avverte di Possibili Tendenze Bearish Per Bitcoin Dati Gli Sviluppi Insoliti dei Future

La banca di investimenti JPMorgan Chase ha messo in guardia a proposito di un ulteriore calo dei prezzi di Bitcoin, si attende, infatti, una nuova fase bearish dei mercati. Gli analisti della banca hanno osservato il trend dei future di BTC e ne visto un insolito sviluppo, sembra essere il riflesso della debolezza della domanda di bitcoin da parte di investitori istituzionali.

Ma non tutti sono d’accordo con questa lettura.

Gli analisti della JPMorgan Chase, guidati da Nikolaos Panigirtzoglou, hanno diffuso la notizia in una nota rivolta agli investitori la scorsa settimana.

I future di BTC sono stati scambiati a un prezzo più basso rispetto a quello fissato, la cosiddetta backwardation che viene interpretata come un segnale negativo che potrebbe portare a un mercato bearish.

Le previsioni di JPMorgan, dunque, non sono rosee, tra i segnali di preoccupazione anche il calo della quota di mercato di BTC rispetto all’intero mercato delle criptovalute. Questo valore è sceso dal 60% al 40% tra aprile e maggio.

Si rilevano situazioni simili tra l’attuale situazione che sta attraversando BTC e il crollo del 2018. In quel caso, gli investimenti erano aumentati nettamente nel 2017 mentre già nel 2018 si assisteva a un’uscita di massa durante il crollo dei prezzi. Anche allora la curva dei future era in backwardation per buona parte del 2018 quando i prezzi di BTC erano crollati da circa 15.000$ a 4.000$.

Non tutti sono d’accordo con questa analisi. DTC Crypto Trading, per esempio, ha twittato: “So the ‘analyst’ at JPMorgan says that backwardation on BTC while price is moving up is a sign of the bear market. No clue who ‘analyzes’ this but they might want to hire better people. Pretty much every time BTC has had a sustained period of backwardation, price moved up“.

La tendenza, tanto a JPMorgan come per banche concorrenti per esempio Goldman Sachs e Morgan Stanley, registra un aumento delle richieste da parte dei clienti istituzionali di accrescere la propria esposizione su Bitcoin.

ARTICOLO PRECEDENTEARTICOLO SUCCESSIVO

Leave a Reply

Your email address will not be published. Required fields are marked *