• bitcoinBitcoin$66,964.005.57%
  • ethereumEthereum$3,524.033.75%
  • elrond-erd-2MultiversX$36.09-1.30%

Malesia: Distrutti Oltre 1.000 Mining Rig Con La Schiacciasassi

Oltre 1.000 macchinari per il mining di Bitcoin sono stati completamente distrutti in Malesia dopo il sequestro per uso illegale del mining di criptovalute usando elettricità rubata.

I dispositivi di mining, per un valore di circa 1,26 milioni di dollari, sono stati demoliti con la schiacciasassi nella città malese di Miri e otto persone sono state arrestate.

L’autorità locale ha fatto sapere attraverso i media locali di aver distrutto 1.069 macchinari per il mining di bitcoin confiscati tra febbraio e aprile di quest’anno.

L’operazione è stata condotta dalle forze congiunte di polizia e la compagnia Sarawak Energy Berhad (SEB) a Miri, una località nella costa nordorientale dell’isola del Borneo.

Il loro valore è stato stimato intorno a 5,3 milioni di ringgit malesi.

Il capo della polizia malese Hakemal Hawari ha confermato l’arresto di otto persone coinvolte nelle attività illegali. Il capo d’accusa riguarda il furto di energia elettrica, per il quale è stata inflitta una multa di 8.000 RM e l’arresto per otto mesi.

Le autorità hanno confermato che i dispositivi per il mining erano usati per processare le transazioni di Bitcoin.

Secondo il capo della polizia, il danno a carico della compagnia elettrica ammonta a 8,4 milioni di RM, inoltre il furto ha provocato frequenti interruzioni nella fornitura di corrente durante quest’anno.

Il media locale Dayakdaily ha postato il video della distruzione dei macchinari sequestrati avvenuta venerdì.

ARTICOLO PRECEDENTEARTICOLO SUCCESSIVO

Leave a Reply

Your email address will not be published. Required fields are marked *