• bitcoinBitcoin$68,718.00-0.70%
  • ethereumEthereum$3,839.832.29%
  • elrond-erd-2MultiversX$39.13-0.88%

Malgrado Il Divieto Del Governo, Cresce L’Uso Di Criptovalute In Nigeria

Malgrado il governo nigeriano abbia proibito le criptovalute, la popolazione locale continua a utilizzarle e si registra una forte crescita del volume di scambi P2P per BTC che ha toccato il secondo record settimanale a luglio.

La Nigeria continua a mostrare il suo interesse nelle ricerche su internet, dove la parola “Bitcoin” è tra le più ricercate. Il trading P2P di Bitcoin contro la moneta locale, la naira nigeriana, è cresciuto nel corso dell’anno. Solo gli USA hanno registrato un volume di scambi P2P di BTC maggiore.

Come risultato, la regione subsahariana ha registrato un volume settimanale di 18,8 milioni di dollari, superando i 18 milioni di dollari del Nord America nella settimana precedente.

La Nigeria sta vivendo tempi duri per colpa dell’aumento dell’inflazione, questioni sociali come la brutalità della polizia e la corruzione, oltre al controllo sulla valuta.

Adewunmi Emoruwa, il fondatore di un’organizzazione pubblica chiamata Gatefield, ha dichiarato :

I think that [the protest against police brutality] is like the key catalyst for some of these decisions the government is making. It caused fear. They saw, for example, that people could decide to bypass government structures and institutions to mobilize”.

Come risultato a febbraio i paese ha reso illegale per le banche processare le transazioni in criptovaluta.

Il General Manager per l’Africa della piattaforma di trading di crypto Luno, Marius Reitz, ritiene che questo rende solo più complicato monitorare l’attività di trading di criptovalute:

A lot of trading activity has now been pushed underground, which means many Nigerians are now depending on less secure, less transparent over-the-counter channels, as well as Telegram and WhatsApp groups, where people trade directly with each other”.

D’altra parte, la banca centrale della Nigeria inizierà il test della propria CBDC a ottobre di quest’anno.

ARTICOLO PRECEDENTEARTICOLO SUCCESSIVO

Leave a Reply

Your email address will not be published. Required fields are marked *