• bitcoinBitcoin$29,851.001.51%
  • ethereumEthereum$1,987.130.16%
  • ElrondElrond$88.42-2.68%

Milo, La Startup Fintech Offre Mutui A 30 Anni

Milo - cryptorobin.it

La fintech con sede a Miami Milo sta per introdurre sul mercato quello che definisce il primo mutuo crypto al mondo. La banca digitale permetterà agli investitori di garantire coi propri asset digitali per acquistare beni immobili negli Stati Uniti.

Al momento, sono ammessi solo i clienti che possono garantire con i propri Bitcoin per accendere i mutui trentennali di Milo. Sono ammessi anche i clienti con nazionalità estera che vogliano acquistare immobili negli Stati Uniti.

Milo ha già concesso alcuni mutui come parte del suo processo di avviamento dell’attività. Si aspetta che il servizio sarà disponibile per molti candidati nella propria lista d’attesa al più presto.

Non è chiaro quanti BTC servano come garanzia per ottenere il mutuo, o il livello di sovradimensionamento delle garanzie per bilanciare la volatilità dell’asset digitale.

Josip Rupena, CEO e fondatore di Milo, ha detto che l’idea è nata per rispondere alle innumerevoli richieste di persone che volevano incassare il valore in denaro dei propri BTC per acquistare una proprietà. Per poi vederne incrementare il valore subito dopo.

Secondo Milo, la sua soluzione pensata per i clienti internazionali ha già fruttato milioni di dollari e ha raccolto richieste da oltre 63 nazioni. In questo modo i clienti non residenti negli USA possono chiudere i propri accordi di prestito da remoto senza dover viaggiare verso gli Stati Uniti o un’ambasciata.

Presentando Rupena alla North American Bitcoin Conference che si è tenuta lunedì, il sindaco di Miami Mayor Francis Suarez ha detto che i mutui di Bitcoin rappresentano un “groundbreaking achievement” nel progresso degli USA nell’ambito dell’ecosistema BTC.

Milo non è la prima compagnia che ha manifestato interesse nei confronti dei mutui garantiti dalle criptovalute.

Lo scorso agosto, United Wholesale Mortgage aveva iniziato a testare la possibilità di ricevere i pagamenti delle rate in criptovaluta per poi rinunciare a ottobre al progetto.

Milo ha raccolto capitali iniziali in un round di finanziamento per 6 milioni di dollari, da parte di investitori come QED Investors, Metaprop e 10X Capital l’anno scorso a gennaio.

Rupena ha lavorato per grosse banche d’investimento come Morgan Stanley e Goldman Sachs.

ARTICOLO PRECEDENTEARTICOLO SUCCESSIVO

Leave a Reply

Your email address will not be published.