• bitcoinBitcoin$64,526.00-3.06%
  • ethereumEthereum$3,175.36-1.64%
  • elrond-erd-2MultiversX$42.51-4.63%

Musei Vaticani, Le Opere Diventano NFT

Musei Vaticani, Le Opere Diventano NFT

Anche il Vaticano si appresta a realizzare i suoi NFT. In particolare, saranno tokenizzate 800 opere dei Musei Vaticani.

Si tratta di manoscritti, oggetti preziosi, reperti ma anche capolavori di Michelangelo e Raffaello, Kandinsky, Dalì, Chagall, Picasso e van Gogh.

Non è stata ufficializzata la data in cui verrà effettivamente creata la collezione. Di sicuro, sarà pronta entro quest’anno.

È un’iniziativa non commerciale ma sociale: gli NFT non saranno messi in vendita ma servono solo a promuovere il patrimonio inestimabile del museo in forme innovative.

Ci sarà quindi una galleria d’arte virtuale fruibile da tutti: un passo verso lo sbarco nel metaverso.

La tokenizzazione sarà curata da Sensorium, un’azienda che offre proprio prodotti legati al metaverso e che ha già collaborato, tra gli altri, con David Guetta, Armin Van Buuren, Steve Aoki.

Sensorium si interfaccerà con Humanity 2.0, organizzazione non profit gestita dal Vaticano e presieduta da padre Philip Larrey che dichiara:

Non vediamo l’ora di collaborare con Sensorium per esplorare nuovi modi per democratizzare l’arte, rendendola ampiamente disponibile alle persone di tutto il mondo, indipendentemente dai loro limiti socio-economici e geografici.”

ARTICOLO PRECEDENTEARTICOLO SUCCESSIVO

Leave a Reply

Your email address will not be published. Required fields are marked *