• bitcoinBitcoin$61,582.002.35%
  • ethereumEthereum$3,391.543.00%
  • elrond-erd-2MultiversX$29.915.91%

NFT Sono La Svolta Per Artisti E Musicisti Indipendenti

Uno dei maggiori impatti della tecnologia NFT riguarda l’industria musicale. I token non fungibili hanno il potere di cambiare le regole per gli artisti indipendenti fornendo una nuova strada per ottenere profitto, se hanno una buona fanbase.

Ci sono alcuni aspetti degli NFT che li rendono molto interessanti per i musicisti. Il primo è economico: gli NFT sono stati venduti a prezzi davvero alti. Artisti del calibro di Kings of Leon e Steve Aoki, hanno venduto NFT per milioni di dollari. Anche gli artisti meno famosi come Vérité e Zack Fox, hanno fatto decine di migliaia di dollari dalla vendita di NFT.

L’artista Young and Sick aveva appena 27.000 follower su Instagram quando ha venduto un NFT per 865.000$.

Queste cifre sono incredibili, specie se confrontate con quelle che si possono ottenere da una piattaforma di streaming, che sono state la forma principale di entrate per gli artisti in epoca digitale e lo sono state soprattutto durante di pandemia.

Ma qui le entrate sono basse, il tema è sempre stato al centro del dibattito già dal loro ingresso nel mercato. Per esempio Spotify paga in media circa 0,003/0,005$ per streaming. Da 3.000$ a 5.000$ per un milione di visualizzazioni, numeri molto alti per un artista indipendente.

Nel 2020, sono stati solo 13.400 gli artisti che hanno generato più di 50.000$ in un anno. Numeri alla mano, gli NFT iniziano a sembrare una vera opportunità.

Inoltre gli NFT possono generare rendite periodiche, possono essere codificati in modo che il creatore originale riceva una percentuale tra il 2,5% e il 10% ogni volta che il token viene rivenduto.

Un altro aspetto interessante per i musicisti è l’impossibilità di modificare gli NFT, oppure di aggiungere altre chicche al token. Per esempio, una telefonata al fan, o articoli del mondo reale, persino il possesso parziale di una canzone.

ARTICOLO PRECEDENTEARTICOLO SUCCESSIVO

Leave a Reply

Your email address will not be published. Required fields are marked *