• bitcoinBitcoin$65,041.000.39%
  • ethereumEthereum$3,561.634.46%
  • elrond-erd-2MultiversX$29.815.82%

Prima Settimana Consecutiva Di Tendenza Deflazionistica Per Ethereum

Il network di Ethereum ha registrato la prima settimana consecutiva di emissione di fornitura di segno negativo, dato che i mercati continuano ad applicare alte commissioni sulle transazioni.

Dopo il tanto atteso aggiornamento London che ha introdotto un meccanismo di burning sul mercato delle fee di Ethereum ad agosto, una piccola quantità di Ether è stata distrutta insieme a ogni transazione effettuata sul network.

Ora che i prezzi dell’energia sono parecchio elevati, per sette giorni consecutivi Ethereum ha registrato una tendenza deflazionaria sul network. Questo significa che sono stati rimossi più ETH di quelli che sono stati creati attraverso le operazioni di mining. Quindi per produrre un effetto realmente efficace nella realizzazione di blocchi deflazionari, il prezzo del gas dovrebbe restare ben al di sotto della soglia di 150 gwei.

Il cofondatore di EthHub Anthony Sassano ha commentato che la tendenza deflazionistica per Ethereum era attesa solo al compimento della fusione, tra la versione attuale e la prossima 2.0 detta Beacon Chain, attesa per la prima metà del prossimo anno.

Le stime parlano di 15.000 ETH (circa 65 milioni di dollari) bruciati ogni giorno. Dall’aggiornamento London, sono stati bruciati oltre 724.400 ETH.

Secondo Etherscan il costo medio del trasferimento di un token ERC-20 è di circa 46$. Se si intende effettuare un’operazione più complessa, come fornire liquidità a un protocollo DeFi o fare uno scambio su Uniswap il costo della transazione può arrivare a 140$.

Sassano ha sottolineato che l’aggiornamento non ha determinato l’aumento delle fee ma le ha rese più prevedibili.

Secondo il report del terzo trimestre redatto dal network Bankless Ethereum Q3, Il valore delle transazioni tra luglio e settembre è passato a 536,5 miliardi di dollari, con un aumento di circa il 400% rispetto allo stesso periodo dell’anno scorso.

Malgrado Ethereum abbia registrato la prima settimana di tendenza deflazionaria, molti sostenitori di Ether cercano di incoraggiare gli utenti a usare il nuovo ecosistema layer-two.

Secondo L2beat il valore totale bloccato sui vari network L2 ammonta a 4,68 miliardi di dollari, con un aumento del 500% negli scorsi due mesi evidenziando che gli utenti di Ethereum stanno cercando le maniere adatte per evitare le commissioni così alte sulle transazioni.

ARTICOLO PRECEDENTEARTICOLO SUCCESSIVO

Leave a Reply

Your email address will not be published. Required fields are marked *