• bitcoinBitcoin$66,730.004.94%
  • ethereumEthereum$3,503.672.94%
  • elrond-erd-2MultiversX$36.05-2.02%

Progetto Di Legge Di New York Richiede Ai Funzionari Di Dichiarare Il Possesso Di Bitcoin

Il disegno di legge a New York è stato presentato dalla senatrice democratica Rachel May con l’obiettivo di richiedere ai funzionari statali di rivelare i propri investimenti in criptovalute se superano la soglia dei 1.000$ annui.

Secondo la senatrice, la proposta permetterà di assicurare trasparenza alla condotta dei funzionari pubblici riguardo al possesso di criptovalute. Ha evidenziato in particolare la difficoltà di censire e supervisionare le criptovalute proprio per via della loro natura.

Il disegno di legge cita l’attacco ransomware Colonial Pipeline di alcuni mesi fa, in cui i pirati informatici hanno richiesto un riscatto in Bitcoin.

La proposta ha anche segnalato che i funzionari di New York sono obbligati a dichiarare il possesso di asset digitali di cui sono a conoscenza. Attualmente non è noto quanti di questi di fatto posseggano criptovalute.

Il progetto di legge si allinea a quanto dichiarato con l’avviso del Agenzia Fiscale Interna nel 2014, che spiega come le monete digitali debbano essere considerate al pari di qualsiasi altra proprietà per il calcolo delle imposte federali sul reddito.

Si immagina che la proposta possa diventare effettiva il primo gennaio 2022 se dovesse essere approvata.

ARTICOLO PRECEDENTEARTICOLO SUCCESSIVO

Leave a Reply

Your email address will not be published. Required fields are marked *