• bitcoinBitcoin$16,973.720.29%
  • ethereumEthereum$1,250.12-0.38%
  • elrond-erd-2MultiversX (Elrond)$45.255.03%

Qualcuno Ha Inviato $3,6M A ConstitutionDAO, Per Sbaglio

ConstitutionDAO

ConstitutionDAO, l’organizzazione decentralizzata, potrebbe chiudere battenti, ma nel frattempo continua a far parlare di sé, e non senza motivo.

Per esempio, è stato scoperto che un utente ha di recente contattato la DAO attraverso Discord per cercare di avere indietro 3,6 milioni di dollari dalla piattaforma.

Colin Wu, un giornalista, ha scritto su Twitter che l’investitore noto come “undo.eth” ha trasferito circa 39 milioni di People, il token nativo di ConstitutionDAO, all’indirizzo di contatto della piattaforma come risultato di un errore operativo.

39 milioni di PEOPLE valgono circa 3,6 milioni di dollari al cambio attuale.

Di certo, undo.eth spera che l’errore possa essere riparato e ha chiesto il rimborso agli sviluppatori di ConstitutionDAO.

La scorsa settimana era girata la notizia che ConstitutionDAO abbia intenzione di chiudere perché non riesce a trovare una “unifying mission” dopo avere perso l’asta che si è svolta presso Sotheby’s.

Il gruppo ha detto di non essere in grado di creare un nuovo progetto adesso per mancanza di competenze tecniche e amministrative necessarie. Quindi il team ha deciso che progetto e piattaforma hanno “run their course”.

L’esperimento ha permesso di provare la forza e la coesione dell’universo decentralizzato e per questo il team ha apprezzato gli sforzi della community che ha sostenuto il progetto

In quello che sembra uno scherzo del caso, da quanto ha confermato la sua intenzione di chiudere ConstitutionDAO è diventata sempre più popolare. Dopo il messaggio di saluto da parte del team il token PEOPLE è entrato in una fase bullish passando da 0,004$ alla notizia della chiusura, fino a 0,16$ lo scorso fine settimana, segnando il massimo storico.

Nemmeno la correzione è riuscita a far calare il prezzo di PEOPLE, che si mantiene stabile al livello attuale di 0,1$.

ARTICOLO PRECEDENTEARTICOLO SUCCESSIVO

Leave a Reply

Your email address will not be published. Required fields are marked *