• bitcoinBitcoin$66,437.004.23%
  • ethereumEthereum$3,501.812.45%
  • elrond-erd-2MultiversX$36.14-3.07%

Reasoned Art Porta L’Arco Della Pace Sul Metaverso

Reasoned Art - cryptorobin.it

Reasoned Art è una startup italiana attiva in ambito blockchain e dell’arte in formato NFT, è stata la prima a portare sul metaverso l’Arco della Pace di Milano.

L’operazione condotta dalla startup ha permesso la ricostruzione in ogni suo dettaglio del monumento meneghino in forma di token non fungibile. La sua riproduzione fedele è adesso visitabile sul metaverso.

L’Arco della Pace di Milano era già stato protagonista di una performance live curata dal collettivo di artisti che ha poi lavorato per la digitalizzazione e la trasposizione del monumento nel mondo digitale.

A cavallo tra il vecchio e il nuovo anno, dal 30 dicembre al 1 gennaio, il collettivo con base turca Ouchhh ha usato le pareti dell’Arco per proiettare immagini e realizzare un’opera d’arte immersiva. In quell’occasione, arte e scienza computazionale si sono fuse per creare un effetto unico e una speciale esperienza per i visitatori che hanno potuto apprezzare il gioco di luci e gli effetti proiettati sul monumento alla pace.

Le riprese dell’evento e i dettagli dell’istallazione sono poi serviti per realizzare la versione non fungibile della performance. Trasformato in NFT, l’evento diventa a sua volta opera d’arte e così può essere trasposto nel metaverso.

Per realizzare il lavoro il collettivo si è servito dell’intelligenza artificiale e dei dati ottenuti grazie alla collaborazione con istituzioni sacre del panorama scientifico internazionale, dal Cern di Ginevra alla NASA.

Adesso l’opera intitolata AI Dataportal_Arch of Light rappresenta l’avanguardia del nuovo punto di incontro tra arte e nuove tecnologie incarnate dal metaverso e gli NFT.

Reasoned Art figura come società benefit, cioè la cui attività ha un riscontro positivo per l’ambiente o la società in genere, il ricavato della vendita dell’NFT sarà usato per creare uno spazio educativo di confronto e sperimentazione sui temi dell’arte digitale.

ARTICOLO PRECEDENTEARTICOLO SUCCESSIVO

Leave a Reply

Your email address will not be published. Required fields are marked *