• bitcoinBitcoin$64,702.00-1.01%
  • ethereumEthereum$3,434.38-1.55%
  • elrond-erd-2MultiversX$37.361.53%

Reef Finance ($REEF): Il bridge tra Ce-Fi e De-Fi

Reef Finance - cryptorobin.it

In questo articolo parliamo di Reef Finance, token REEF, un progetto che vuole mettere in comunicazione la DeFi e la CeFi.

Storia di Reef Finance

Reef Finance è un progetto recente, nasce infatti nel 2020 dalla mente di Denko Mancheski, un ragazzo giovanissimo nato in Macedonia.

L’idea alla base del suo progetto era di aiutare gli investitori a superare le complessità associate all’uso dei registri degli ordini e consentire loro di imparare come funzionano i diversi protocolli con facilità.

Inoltre, come ha dichiarato Denko in un’intervista, ha una visione molto darwiniana delle blockchain e quindi delle criptovalute. Infatti ha dichiarato che non sopravvivrà la più forte e nemmeno la più intelligente ma quella che saprà adattarsi meglio al futuro.

Progetto Reef Finance

In breve REEF è un ponte tra la Ce-Fi, ovvero gli exchange centralizzati come ad esempio Binance o Coinbase, per citare i più famosi, e quelli decentralizzati, come Uniswap oppure Pancake Swap, in sostanza l’obiettivo di Reef Finance è di migliorare questo collegamento, tra CeFi e DeFi in termini di tempistiche e anche in termini di costi.

Architettura del progetto

Reef Finance è costruito sulla blockchain di Polkadot ed è in grado di sopportare i protocolli DeFi su Avalanche, Moonbeam e Plasma, così come su Ethereum e Binance Smart Chain.

Architettura Reef Finance - cryptorobin.it

Gli utenti di Reef hanno accesso quindi a un numero più ampio di piattaforme senza dover richiedere più account e tenere in ordine una miriade di password e nomi utenti. Proprio quei dati sensibili che bisogna sempre ricordare e proteggere.

Quindi uno degli obiettivi di Reef Finance è di rendere tutto questo molto più semplice.

Ovviamente la semplificazione non è l’unico obiettivo di Reef Finance perché anche i costi sono un problema piuttosto evidente, per esempio quelli delle fee. Se si vuole produrre un NFT sul network di Ethereum ci sono dei costi in termini di gas che possono arrivare fino a 50$ o 60$.

Reef si appoggia alla blockchain di Polkadot, un vantaggio in termini di sicurezza e affidabilità ma anche un limite per quanto riguarda la crescita futura della piattaforma.

Tokenomics

Il token REEF è attualmente al posizione 152 nella classifica della capitalizzazione delle crypto, con 12 miliardi di Reef e una total supply di circa 20 miliardi. Oggi il token può essere acquistato su Binance.

Se consideriamo invece l’andamento del token REEF vediamo un valore di pochi centesimi di euro con prospettive di crescita interessanti.

Permette agli holder di partecipare alle votazioni degli sviluppatori con un sistema di governance molto simile a quella degli altri token. Reef viene anche pagato per le reward, se depositiamo i token Reef in staking per almeno sei mesi possiamo ricevere un interesse del 32% su rete Ethereum.

Road map

Reef ha già introdotto diverse novità a partire dalla sua nascita nel 2020 sia strutturali sia per quanto riguarda l’interoperabilità con altri sistemi. Tra i punti salienti c’è la creazione di NFT e l’utilizzo di una carta di credito con cashback e senza commissioni sui pagamenti, come avviene per esempio per la finanza centralizzata.

Roadmap Reef Finance - cryptorobin.it

Partnership di Reef Finance

L’ecosistema di Reef Finance è una mappa stilata proprio di recente, parliamo di luglio 2021, dove sono descritte tutte le diverse partnership in ambito DeFi, security, gaming ma anche con gli exchange.

Reef Binance oggi collabora con altri progetti basati su Polkadot come Plasm e Crust Network. Dispone anche dell’integrazione di Oracoli come Chainlink e Bluzelle.

Conclusioni

Reef Finance è sicuramente un progetto con fondamentali molto interessanti che in pochi mesi ha saputo crescere in maniera impressionante, specie per quanto riguarda le partnership.

Per ora non c’è stata quella esplosione del valore del token che in molti si aspettavano, ma come sappiamo il tempo nel mondo delle crypto scorre in realtà molto più lentamente.

Ha comunque un valore contenuto e per noi può rappresentare un’ottima scelta per il lungo periodo.

ARTICOLO PRECEDENTEARTICOLO SUCCESSIVO

Leave a Reply

Your email address will not be published. Required fields are marked *