• bitcoinBitcoin$61,554.002.14%
  • ethereumEthereum$3,389.172.90%
  • elrond-erd-2MultiversX$29.905.58%

Rete Solana Vittima Di Un Altro Attacco DDoS

solana vittima di un attacco ddos

Secondo il noto giornalista cinese Colin Wu, Solana è stata vittima di un attacco DDoS il 4 gennaio. L’hacker pare abbia sfruttato lo spam per portare avanti l’attacco distributed denial-of-service.

La rete è tornata online dopo circa quattro ore. Un attacco DDoS in genere travolge o intasa la rete inviando più richieste alla risorsa web della vittima e impedisce il corretto funzionamento della piattaforma.

Sebbene non sia stata rilasciata nessuna nota ufficiale che confermi l’evento dalla fondazione Solana, questo incidente è il terzo negli ultimi sei mesi. Inoltre, diversi account su Twitter hanno affermato che Solana ha subito un ” huge slowdown” invece di un’interruzione.

Anche i membri del subreddit r/CryptoCurrency ne hanno parlato affermando che la vulnerabilità del sistema è una ” death knell for serious traders”. E inoltre:

Blaming it on attackers is just dishonesty. A well-designed blockchain is not supposed to have attackers, it is supposed to keep producing blocks based on the parameters of the network, not take a break because someone spammed transactions”.

Solana ha subìto un’instabilità intermittente per oltre 45 minuti a settembre dello scorso anno. Durante questo periodo, i validatori Solana si stavano preparando per una nuova versione prima di essere colpiti da un’interruzione di 17 ore a causa dell’attività di botting di massa per una IDO su Raydium, un DEX basato su Solana.

Sebbene non siano stati persi fondi e Solana sia tornato alla piena funzionalità, non sono mancate le critiche quando gli sviluppatori hanno fatto ricorso al riavvio della rete.

Tre mesi dopo, la rete è stata colpita da un secondo attacco DDoS anche se è rimasta online per tutto il tempo. Nonostante soffrisse di una forte congestione, il co-fondatore Raj Gokal ha chiarito che non c’è stato alcun attacco DDoS.

ARTICOLO PRECEDENTEARTICOLO SUCCESSIVO

Leave a Reply

Your email address will not be published. Required fields are marked *