• bitcoinBitcoin$63,569.00-1.63%
  • ethereumEthereum$3,407.42-0.28%
  • elrond-erd-2MultiversX$36.45-2.08%

Stretta Sulle Criptovalute in Ontario Fa Bloccare le Operazioni di Binance

Binance ha confermato ieri che interromperà l’offerta di servizi per gli utenti in Ontario.

Il comunicato diffuso per informare della decisione, spiega che a partire dalle ore 5:59:59, ora italiana, del 26 giugno 2021 (3:59:59 AM, UTC) Binance ha aggiornato i propri Termini e condizioni per rispondere ai continui sforzi di rispettare la normativa.

In particolare si riferisce al fatto che l’Ontario (Canada) è diventata una giurisdizione sottoposta a limitazioni. Per questo motivo, “regrettably” si legge nel comunicato, Binance non può più continuare a servire gli utenti che risiedono in questo paese.

In questo modo Binance ha avvisato gli utenti che risiedono in Ontario perché possano prendere le misure necessarie per chiudere i loro conti attivi entro il 31 dicembre 2021.

Già da un paio di settimane l’Ontario ha adottato un approccio ostile per quanto riguarda la regolamentazione delle criptovalute. A metà aprile, il governo ha varato nuovi criteri per la redazione dei prospetti informativi e la registrazione presso gli exchange di criptovalute.

Solo la scorsa settimana la Ontario Securities Commission (OSC) ha confermato che avranno luogo le udienze a proposito del caso dell’exchange Bybit accusato di infrangere le leggi del Canada.

Inoltre, all’inizio di questo mese sono stati presi provvedimenti nei confronti di due compagnie associate a Kucoin. Secondo le accuse della OSC: “KuCoin is operating an unregistered crypto asset trading platform, encouraging Ontarians to use the platform, and allowing Ontario residents to trade crypto asset products that are securities and derivatives“.

Fonte: CoinTelegraph.com

ARTICOLO PRECEDENTEARTICOLO SUCCESSIVO

Leave a Reply

Your email address will not be published. Required fields are marked *