• bitcoinBitcoin$65,041.000.39%
  • ethereumEthereum$3,561.634.46%
  • elrond-erd-2MultiversX$29.815.82%

Studio Rivela: Cresce La Domanda Di Pagamenti Con Criptovalute

Nuovi dati dimostrano che cresce l’interesse da parte dei consumatori nei confronti dei pagamenti in criptovalute e in particolare Bitcoin.

Pymnts, una tra le principali riviste specializzate in pagamenti, ha pubblicato lunedì un articolo sulle preferenze dei consumatori a proposito dei pagamenti in criptovalute

Lo studio intitolato “Cryptocurrency Payments Playbook: Cryptocurrencies Gain Momentum As A Payment Option” analizza i dati ottenuti da un sondaggio su oltre 8.000 consumatori negli Stati Uniti, compresi coloro che possiedono, o hanno posseduto, criptovalute e chi invece non ne detiene.

È stato effettuato in collaborazione con l’azienda di pagamenti in criptovalute BitPay, ed è emerso l’interesse nei confronti di questo strumento sia da parte di chi possiede criptovalute e chi no.

Il 93% degli intervistati nella categoria di utenti crypto afferma di poter prendere in considerazione l’idea di pagare in questo modo in futuro, mentre il 59% dei consumatori che non hanno mai posseduto criptovalute sono interessati a usarle per gli acquisti.

Oltre il 60% dei possessori di criptovalute sostiene si essere “molto” o “estremamente” interessato a usare le criptovalute come forma di pagamento per acquistare online in maniera più anonima o sicura. Il 23% di chi non possiede criptovalute ha mostrato interesse in questo senso.

Oltre il 57% dei proprietari di asset digitali si è detto interessato a pagare in criptovalute online se questa opzione fosse disponibile al momento di completare l’acquisto. Mentre il 21% di chi non ha questo tipo di valute ha mostrato lo stesso tipo si interesse.

Anche se entrambe le categorie, chi possiede e chi no, ha mostrato grande interesse nei confronti dei pagamenti in criptomoneta, le possibilità reali di farlo sono ancora molto basse.

Lo studio ha evidenziato che oltre il 50% di chi non ne possiede, si è detto “d’accordo” o “molto d’accordo” sul fatto che non ci sono molte possibilità d’uso delle criptovalute come forma di pagamento.

Un altro 30% ha indicato che usare le criptovalute come forma di pagamento potrebbe spingerli a spendere di più rispetto all’uso dei metodi tradizionali di pagamento, come le carte di credito.

ARTICOLO PRECEDENTEARTICOLO SUCCESSIVO

Leave a Reply

Your email address will not be published. Required fields are marked *