• bitcoinBitcoin$70,743.004.60%
  • ethereumEthereum$3,556.333.71%
  • elrond-erd-2MultiversX$52.481.90%

Terra vs Avalanche

Terra vs Avalanche

Bisogna prestare sempre la massima attenzione a quali progetti intendiamo rivolgerci in termini di investimento. In generale, un progetto che gode della fiducia della comunità reggerà meglio durante un bear market.

Diamo un’occhiata a due progetti simili, Terra e Avalanche esaminando numeri, infrastrutture, potenziali investimenti.

Al di là dell’imprevisto crollo di Terra, cerchiamo di capire somiglianze e differenze di questi due progetti. Perché Terra contro Avalanche?

Innanzitutto, sono entrambe reti di infrastruttura o di livello uno, quindi seguono lo stesso modello. Il loro obiettivo è creare un ecosistema decentralizzato che sia sicuro e scalabile per attrarre più utenti possibile.

Avalanche è una piattaforma open source compatibile con smart contract. È stata creata avendo come punto di riferimento gli sviluppatori di Ethereum che possono utilizzare il linguaggio Solidity. Si tratta, ovviamente, di una rete proof of stake che consente la creazione di blockchain autonome con l’obiettivo di evitare congestioni sui livelli principali.

Come meccanismo di consenso, Avalanche si basa su sottoreti, gruppi di nodi dinamici che convalidano le transazioni di gruppi blockchain. Il modello utilizzato è costruito attorno a un voto che consente o nega le transazioni.

In teoria, questo modello può raggiungere tra le 4 e le 5 mila transazioni al secondo.

Terra, nonostante sia un layer-1, è stata inizialmente creata come infrastruttura finanziaria che offre una serie di stablecoin decentralizzate e piattaforme di pagamento per il mercato asiatico, come CHAI o MemePay, ma l’obiettivo finale è lo stesso: DeFi.

La rete Terra è stata costruita utilizzando il kit di sviluppo software di Cosmos, il suo meccanismo di consenso e il protocollo di comunicazione tra blockchain, Cosmos IBC.

La differenza principale deriva dalla stablecoin algoritmica UST (Terra USD) nativa della blockchain Terra. Aveva una parità di 1:1 con il dollaro americano grazie a una serie di parametri ben definiti, fino a quando non l’ha perso facendo crollare tutto l’ecosistema!

Quando la domanda di UST cresce sul mercato, vengono generate automaticamente nuove coin. Un valore pari a quello appena creato deve essere eliminato per mantenere un equilibrio continuo.

Luna  viene utilizzata come elemento fondamentale nel meccanismo di mantenimento della stabilità 1:1 col dollaro. Quindi ogni volta che vengono create monete UST, viene bruciata una quantità uguale di Luna.

Per quanto riguarda le economie create attorno ai progetti, Terra sembrava aver realizzato un brillante sistema economico con due coin. Luna è strettamente connessa all’ecosistema Terra e alla domanda di UST. Poiché l’ecosistema attira più utenti, automaticamente la coin principale ne trae vantaggio bruciando i token creando così un ciclo positivo. O almeno così si pensava, fino all’attacco del maggio 2022 quando tutto questo è andato in pezzi.

All’estremo opposto abbiamo AVAX, il token nativo dell’ecosistema Avalanche. Proprio come Luna, c’è una fornitura massima. Per quanto riguarda la sua utilità, viene utilizzato per le tasse all’interno dell’ecosistema, per lo staking e, analogamente a Luna, Avax ha anche un sistema deflazionistico.

Le commissioni guadagnate dalle transazioni, dalla creazione di blockchain e dalle sottoreti vengono bruciate.

Quindi, almeno a prima vista, entrambi i progetti hanno economie molto ben consolidate.

Per quanto riguarda la decentralizzazione, Terra ha 130 nodi di convalida attivi che mantengono la rete in funzione. Avalanche ne ha circa 1.300.

Ma poiché Terra utilizza l’infrastruttura Cosmos, parliamo di una rete ad alte prestazioni e scalabile, proprio come Avalanche.

Ecosistemi DeFi. Per quanto riguarda il TVL, Terra si attestava a più di $ 30 miliardi, prima del massiccio crollo che lo ha portato a $ 221 milioni. Avalanche ha un TVL di oltre $ 5 miliardi.

Nel caso di Terra, oltre il 50% di questo TVL è stato generato dal protocollo Anchor, una piattaforma interessante che genera APY di circa il 20% per le stablecoin, in particolare UST, quindi un TVL enorme sembrava normale.

Le piattaforme che portano gli utenti su Avalanche sono più diversificate di quelle su Terra, come Aave, Trader Joe, Curve, Multichain e altre. Ciò significa che Avalanche è riuscita ad attirare grandi nomi da Ethereum che hanno portato con sé una base di utenti ampia ed esperta.

Entrambe le reti registrano livelli di prestazioni elevati e sono molto interessanti per gli sviluppatori. Ci sono cose che mi piacciono molto di Terra e Avalanche.

Se Terra avesse attratto un numero maggiore di piattaforme diverse, con quella interessante architettura economica avrebbe potuto andare molto lontano, ma sfortunatamente non è stato così.

È chiaro, inoltre, che l’idea stessa di stablecoin algoritmiche va ripensata completamente. Non è un caso che Do Kwon e la community abbiano rinunciato a UST quando è nata Terra 2.0.

Allo stesso tempo, Avalanche ha costruito un ecosistema DeFi che sembra solido e non saremmo sorpresi di vederlo aumentare nei prossimi 1 – 2 anni.

ARTICOLO PRECEDENTEARTICOLO SUCCESSIVO

Leave a Reply

Your email address will not be published. Required fields are marked *