• bitcoinBitcoin$66,730.004.94%
  • ethereumEthereum$3,503.672.94%
  • elrond-erd-2MultiversX$36.05-2.02%

Uruguay E Colombia Definiscono Le Regole Per Bitcoin

L’Uruguay si unisce all’ondata di nazioni che in Sud America stanno regolando Bitcoin e il settore delle criptovalute. Mentre la Colombia sta aggiornando il quadro normativo già esistente su questo tema.

Ieri il senatore e uomo d’affari uruguaiano Juan Sartori ha introdotto una proposta di legge per la regolazione delle criptovalute. Il disegno di legge cerca di colmare il vuoto legislativo allo scopo di prevenire i crimini associati all’uso degli asset digitali.

La legge cerca di regolare emissione, custodia e trading degli asset crypto, lasciando le attività di mining, compresa quella del mining di Bitcoin in un’altra classe di attività economiche.

Definisce le criptovalute come prodotti digitali che usano una codifica crittografica per garantire la proprietà e assicurare l’interezza delle transazioni. La legge si propone di chiarire l’ambito a favore delle agenzie di controllo perché possano definire i regolamenti ed evitare conflitti interpretativi.

Inoltre, la legge propone tre tipi di licenze per chi vuole partecipare alle attività economiche legate a questo settore, rivolte a chi intende fare da intermediario sui mercati, chi opera come servizio di custodia e chi emette token e asset crypto con caratteristiche di prodotti finanziari.

Il mining di criptovalute non dovrebbe richiedere questo tipo di licenze ma un permesso accordato dal Ministero dell’Industria, che lo dovrebbe equiparare a un’attività industriale.

Anche in Colombia si prendono iniziative che ricadono sul settore delle criptovalute. Il Senatore Mauricio Toro ha annunciato nuovi progressi nella sua legge che dovrebbe dimostrarsi favorevole per le criptovalute.

Secondo il senatore colombiano, lo scopo principale è il controllo del mercato illegale, per garantire transazioni più sicure e promuovere alternative al sistema bancario tradizionale.

Per riuscire nello scopo, la legge stabilisce una serie di requisiti che devono rispettare gli exchange locali e stranieri per operare nel paese, che devono comparire nei registri delle autorità locali. Inoltre, le compagnie devono dichiarare con chiarezza lo scopo della loro attività legata agli asset crypto informando i consumatori dei rischi associati alle transazioni con criptovalute.

ARTICOLO PRECEDENTEARTICOLO SUCCESSIVO

Leave a Reply

Your email address will not be published. Required fields are marked *