• bitcoinBitcoin$63,671.00-1.62%
  • ethereumEthereum$3,410.80-0.43%
  • elrond-erd-2MultiversX$36.58-1.54%

La Banca Centrale Di Cuba Potrebbe Autorizzare L’Uso Degli Asset Virtuali Per Le Transazioni Commerciali

La Banca Centrale Cubana di recente ha emesso un documento che regola i criteri per attribuire le licenze ai fornitori di servizi legati agli asset digitali e l’uso di asset nelle transazioni commerciali.

La risoluzione è stata pubblicata il 26 agosto e, secondo la Banca le istituzioni finanziarie e le altre entità legali potranno usare gli asset virtuali solo tra di loro e le persone per svolgere operazioni monetarie e commerciali, transazioni di scambio e per onorare i debiti.

La banca ha aggiunto che tutte le operazioni citate possono essere eseguite solo se autorizzate dalla banca centrale. Gli asset virtuali sono definiti dalla Banca Centrale come rappresentazione digitale del valore che può essere scambiato o trasferito digitalmente e usato per pagamenti o investimenti.

La risoluzione fa riferimento al fatto che le persone sono consapevoli dei rischi civili e penali che derivano dall’uso degli asset virtuali e degli operatori che li forniscono al di fuori del sistema bancario e finanziario. Anche così, le transazioni tra persone per mezzo di asset virtuali non sono proibite.

La Banca ha dichiarato che le agenzie amministrative di governo dovrebbero usare gli asset virtuali durante le transazioni solo se autorizzate dalla banca, altrimenti devono evitare di farlo.

Fonte: CoinDesk.com

ARTICOLO PRECEDENTEARTICOLO SUCCESSIVO

Leave a Reply

Your email address will not be published. Required fields are marked *