• bitcoinBitcoin$29,807.001.44%
  • ethereumEthereum$1,983.890.13%
  • ElrondElrond$88.34-2.67%

Le Criptovalute Sono Un Buon Investimento?

le criptovalute sono un buon investimento

Bitcoin, la prima criptovaluta, è stata creata anonimamente nel 2009 da una persona o un gruppo di persone noto come Satoshi Nakamoto. Satoshi ha spiegato che Bitcoin è stato creato per rimuovere intermediari, come le banche, quando si tratta di eseguire trasferimenti di denaro.

Non ci addentreremo nella tecnologia che sta dietro Bitcoin ma cercheremo di capire perché persone e istituzioni hanno deciso di investire in criptovalute.

Le Criptovalute Come Strumenti Finanziari

La crittografia non riguarda solo la persona X che invia denaro alla persona Y. Con le crypto si può diventare molto ricchi.

Ad esempio, una piattaforma di prestito DeFi offre prestiti in criptovalute in modo affidabile, ovvero senza intermediari e consente agli utenti di utilizzare i propri token sulla piattaforma a scopo di prestito.

L’utente può quindi prendere direttamente un prestito in modo peer to peer da un altro utente impegnando un asset come collaterale per garantire il finanziamento.

Ma ci sono altri modi per garantirsi una rendita passiva: lo staking di criptovalute e lo yield farming.

Se facciamo un paragone con le banche, chi prende un prestito può avere anche un tasso di interesse negativo mentre con le criptovalute il tasso di interesse può salire fino al 500% annuo. Questa è un’offerta che non si può rifiutare.

 

Cosa Determina Il Costo Delle Criptovalute?

Il prezzo delle criptovalute è notoriamente volatile: il prezzo di qualsiasi coin può aumentare o diminuire anche del 10% in un giorno. Ma cosa determina questa oscillazione?

Tra i fattori da considerare ci sono la domanda e l’offerta di bitcoin sul mercato. Bitcoin ha una fornitura massima di 21 milioni con circa 19 milioni già estratti. Quando la fornitura sta per finire, sempre più persone vogliono bitcoin per paura di rimanere senza.

Ci sono anche fattori come il costo di produzione di bitcoin attraverso il processo di mining, i premi ricevuti dai miner, il numero di criptovalute concorrenti, i regolamenti e le notizie.

Se il prezzo di bitcoin sale, le persone acquistano fiducia e investono. Quando va giù, le persone si spaventano e vendono. Ecco perché le criptovalute registrano livelli di volatilità così elevati.

Il prezzo di bitcoin era poco sopra lo zero nel 2009 e ci sono voluti due anni per superare $ 1. Nel 2013, quando la Electronic Frontier Foundation ha iniziato ad accettare bitcoin, il prezzo è cresciuto nell’arco di diversi mesi, superando per la prima volta i $ 1.000 prima della fine dell’anno.

Questo è solo un esempio ma è fondamentale per capire che il prezzo di bitcoin è solitamente molto importante in quanto determina il prezzo di altre criptovalute.

Quando la capitalizzazione di mercato totale delle criptovalute ha raggiunto un livello di oltre $ 3 trilioni alla fine del 2021, è stato a causa dell’aumento del prezzo di bitcoin che ha aiutato anche altre criptovalute a salire.

 

Crypto Come Investimento A Breve E Lungo Termine

Le persone investono a breve termine in criptovalute perché non sono interessate all’utilità della criptovaluta in sé ma solo all’andamento dei prezzi.

I trader sono attratti dalla grande volatilità del mercato e decidono di acquistare bitcoin quando i prezzi sono bassi solo per venderlo quando i prezzi salgono di nuovo realizzando così un profitto.

Ma molti considerano bitcoin una grande riserva di valore, il che rappresenta un investimento a lungo termine. Le generazioni più giovani, infatti, tendono a preferire bitcoin o Ethereum all’oro come riserva di valore o hedge fund.

Sono tantissime le aziende in tutto il mondo che hanno partecipazioni in bitcoin. Tra queste, MicroStrategy, Tesla, Galaxy Digital Holdings, Square Inc. e Meitu.

 

Le Crypto Sono Il Futuro?

Lo stato legale delle criptovalute varia sostanzialmente da una giurisdizione all’altra ed è ancora indefinito o cambia in molti casi.

Alcuni Paesi hanno bandito completamente la criptovaluta, tra cui Cina, Nepal e Bolivia.

El Salvador, invece, è il primo paese al mondo in cui bitcoin ha corso legale: i salvadoregni hanno più wallet bitcoin che conti bancari.

Il motivo per cui i paesi non hanno fretta di regolamentare le criptovalute è perché queste consentiranno ai cittadini di spendere soldi all’insaputa del governo e i governi non vogliono perdere quel controllo.

 

Conclusioni

Se chiedete un consiglio di investimento a delle persone e queste vi dicono con sicurezza “sì” o “no”, dovreste chiedervi cosa sanno che voi o il mercato non sapete.

Quello che dovete fare è guardare i fatti: se aveste investito $ 1 in bitcoin dieci anni fa, quell’investimento di $ 1 si sarebbe trasformato ora in un valore di migliaia di dollari.

Il mercato delle criptovalute è iniziato in piccolo, con una sola coin, e ora ci sono oltre 8.000 criptovalute tra cui scegliere.

Alla domanda se le crypto sono un buon investimento, noi non risponderemo semplicemente “sì” o “no”. Vi invitiamo solo a dare un’occhiata a questo grafico e ai dati, a tenere a mente ciò che abbiamo detto, a fare le vostre ricerche e a concludere con una citazione di Satoshi:

“Se non ci credi o non lo capisci, non ho il tempo di cercare di convincerti, scusa.”

ARTICOLO PRECEDENTEARTICOLO SUCCESSIVO

Leave a Reply

Your email address will not be published.