• bitcoinBitcoin$29,725.001.16%
  • ethereumEthereum$1,978.24-0.37%
  • ElrondElrond$88.03-2.90%

Donne E Industria Blockchain: Presentati I Risultati

Donne E Industria Blockchain - cryptorobin.it

Donne E Industria Blockchain è il report che è stato presentato lo scorso dicembre e mostra il ruolo delle donne all’interno del settore crypto in Italia e in Europa.

Lo studio è stato presentato lo scorso 20 dicembre e ritorna sotto i riflettori in occasione della festa internazionale delle donne, l’ottimo pretesto per ricordare il ruolo femminile in ambito STEM e, più nello specifico, crypto.

Lo studio è stato condotto in collaborazione con l’Osservatorio Blockchain (IBNO) dell’Università degli Studi di Napoli Federico II e dalla community internazionale Blockchain Ladies. Oltre a evidenziare il già noto divario tra la presenza femminile e quella maschile nel contesto delle professioni ad alto tasso di tecnologia, il report Donne e Industria Blockchain. Indagine sulle carriere professionali e l’occupazione femminile in Italia e in Europa” va oltre.

Infatti nel documento vengono presentate e classificate per la prima volta in modo organico le professioni che orbitano intorno all’universo blockchain e crypto.

Per raccogliere i dati necessari e trasformarli in informazioni fruibili, il team di ricerca ha sottoposto una batteria di domande e un censimento attraverso il portale di lavoro più attivo al momento, LinkedIn.

Tra i temi che sono stati trattati ce ne sono alcuni vicini al dibattito sulla femminilità e le sue declinazioni nel mondo contemporaneo, a partire dalla lotta alle molestie sessuali sul lavoro. Si è quantificato anche l’impatto della blockchain su temi più ampi come l’imprenditoria femminile, l’arte, la legalità.

Anche se in generale il quadro italiano appare ancora piuttosto frammentato e poco rappresentato dalle quote rosa, emerge però una tendenza incoraggiante. Sono, infatti, molte le professioniste in ambito legale, giornalistico o scientifico che si approcciano alla blockchain per comprenderne il funzionamento e così aggiornare le proprie competenze.

ARTICOLO PRECEDENTEARTICOLO SUCCESSIVO

Leave a Reply

Your email address will not be published.