• bitcoinBitcoin$19,859.58-1.67%
  • ethereumEthereum$1,322.78-2.71%
  • elrond-erd-2Elrond$55.311.18%

Pixelmon Raccoglie 70Milioni Con Un NFT Orribile

Pixelmon - cryptorobin.it

Il team di Pixelmon aveva promesso di sviluppare un gioco sul metaverso basato su NFT in cui i giocatori avrebbero dovuto continuamente sviluppare i propri ‘Pixelmon NFTs’.

Stando alla presentazione del progetto, Pixelmon Metaverse è pensato per diventare “the largest, highest quality game NFT space has ever seen”.

Pare che il progetto abbia raccolto $70 milioni in Ethereum su OpenSea prima ancora della pubblicazione degli NFT o del loro minting.

Sembra che gli sviluppatori abbiano dato agli investitori false speranze condividendo immagini di quello che si sarebbe potuto realizzare grazie ai finanziamenti.

Il 28 febbraio, la collezione NFT è stata lanciata su OpenSea dove ci sono in totale 6666 pezzi che da molti, su Twitter, sono stati semplicemente definiti brutti.

In generale gli investitori non sono soddisfatti dei risultati di quello che hanno finanziato. Il prezzo è in continuo declino e i proprietari cercano di rivendere i token per cercare di limitare i danni.

Syber, a capo del progetto, ha scritto su Discord che la qualità degli NFT è “unacceptable” e che si è trattato di un “horrible mistake”.

Difficile dire se si tratti o no di una truffa, quindi. Lo stesso Syber si è profuso in scuse e spiegazioni per chiarire che un errore di valutazione ha portato alla realizzazione di un progetto altamente deludente.

La situazione è ancora tutta da chiarire, dato che l’idea originale è di trasformare gli NFT in personaggi di un videogioco che se ne possa servire. Per realizzare il progetto il fondatore di Pixelmon si è messo in contatto con i maggiori produttori di videogiochi.

Ci sono però, anche dei segnali che fanno pensare al peggio, per esempio il fatto che Syber avesse promesso di sviluppare il gioco già entro la fine dell’anno senza avere un team di sviluppatori.

Sul canale ufficiale Twitter, Pixelmon millantava la collaborazione con personaggi dell’entourage Dolce & Gabbana, Dior e Burberry che avrebbero rappresentato il lato selvaggio del nostro spirito animale. Qualcosa però deve essere andato storto.

Infine, non è la prima volta che un progetto che si rivela poi essere una truffa in un primo tempo ammetta le proprie colpe e si scusi per il disagio.

ARTICOLO PRECEDENTEARTICOLO SUCCESSIVO

Leave a Reply

Your email address will not be published.