• bitcoinBitcoin$30,010.002.16%
  • ethereumEthereum$1,997.990.78%
  • ElrondElrond$88.82-2.74%

Bitcoin Sotto I $40.000 Ma Segna Un ATH Contro Il Rublo

Bitcoin Sotto I $40.000 - cryptorobin.it

Ancora Bitcoin sotto i $40.000 per via dell’assenza di progressi nelle trattative tra Russia e Ucraina malgrado abbia registrato un miglioramento dopo una settimana di segno negativo.

Il miglioramento rispetto alla giornata di ieri ha portato BTC a circa $38.500.

Non solo le crypto, anche il mercato azionario ha subito contraccolpi per via della mancanza di accordi alla fine della terza seduta di negoziazioni per cercare di porre fine alla guerra della Russia contro l’Ucraina.

I segnali che arrivano dai tavoli di discussione non fanno pensare a miglioramenti nel breve termine, i segnali positivi sono labili e riguardano il potenziamento dei corridoi umanitari per lasciar evacuare i civili dal paese.

Le notizie dunque non sono state abbastanza incoraggianti e il mercato azionario degli Stati Uniti ha registrato perdite durante la sessione di ieri quando l’indice S&P 500 ha concluso la giornata di lunedì con una perdita del 2,95%.

Il mercato delle materie prime ha invece visto un aumento inconsueto finora, con il nickel che ha superato il prezzo di $100.000 la tonnellata sul London Metal Exchange.

Nel frattempo, i guai non sono terminati per la Russia presa d’attacco dalle sanzioni internazionali. Nella serata di ieri, però, il cambio BTC/RUB ha toccato un nuovo ATH superando i 5 milioni di rubli su Binance.

Malgrado la grande confusione e la reazione deludente di Bitcoin in questo momento delicato, i veri sostenitori di BTC non si sono lasciati influenzare.

Ma hanno contribuito a raffreddare gli entusiasmi anche le preoccupazioni sul piano delle normative espresse dalle autorità degli Stati Uniti.

Così i $40.000 sono diventati il nuovo obiettivo nel breve periodo per BTC.

Negli scambi brevi, il re delle crypto per molti è sembrato poco interessante e pare che Bitcoin sotto i $40.000 resterà una costante ancora per qualche tempo.

ARTICOLO PRECEDENTEARTICOLO SUCCESSIVO

Leave a Reply

Your email address will not be published.