• bitcoinBitcoin$68,456.00-1.06%
  • ethereumEthereum$3,905.612.77%
  • elrond-erd-2MultiversX$39.020.38%

Il Sand Dollar verso l’Interoperabilità già Questa Settimana

Il Sand Dollar verso l'Interoperabilità già Questa Settimana - cryptorobin.it

I recenti annunci da parte della Banca Centrale delle Bahamas rivelano che la loro valuta digitale, il Sand Dollar, raggiungerà la completa interoperabilità tra i diversi prospetti coinvolti già nei prossimi giorni.

Secondo la CBoB, istituti finanziari autorizzati noti come AFIs stanno per essere varati entro la settimana. Gli AFIs fanno da prospective issuers e fornitori di wallet digitali del Sand Dollar.

Gli istituti che hanno adottato l’app della CBoB e sono stati interessati dalla regolamentazione sulla cybersicurezza assessments, hanno potuto creare la prima CBDC al mondo mentre quelli che al momento vogliono usare un’app proprietaria sono ancora in fase di elaborazione.

Gli istituti finanziari che sono stati autorizzati a usare il Sand Dollar sono una credit union, una banca commerciale, tre enti per i servizi di pagamento e quattro imprese per l’invio di denaro.

Il Sand Dollar è diventato la prima CBDC a superare la fase di rodaggio ed è stata ufficialmente lanciata lo scorso ottobre. Tutti i cittadini bahamensi hanno potuto usarla sin d’allora.

Seppure la CBDC sia stata annessa al sistema commerciale bancario gradualmente, la fase di completamento non dovrebbe essere lontana, stando a quanto ha dichiarato la banca:

“The Central Bank expects to imminently complete the technical integration of the digital infrastructure with the commercial banking system. This will establish links between wallets and bank deposit accounts, through the Bahamas Automated Clearing House (the ACH), and allow transfer of funds in both directions“.

La completa interoperabilità tra gli istituti che hanno permesso le operazioni con CBDC renderà possibile la diffusione del Sand Dollar in modo da essere usata in varie applicazioni. Il Sand Dollar è collegato al valore del dollaro bahamense. Il quale a sua volta è ancorato al valore del dollaro statunitense.

Per proteggere i consumatori e determinare come i fornitori dei servizi di pagamento possano interagire con la CBDC, la Banca Centrale ha rilasciato una bozza di regolamento che dovrebbe essere completata entro il primo maggio.

La banca ha dichiarato che “the draft regulations are intended to enhance the existing legislative framework governing Payment Services Providers (PSPs), specific to their provision of central bank digital currency (CBDC) linked services“.

Fonte: Cointelegraph

ARTICOLO PRECEDENTEARTICOLO SUCCESSIVO

Leave a Reply

Your email address will not be published. Required fields are marked *