• bitcoinBitcoin$68,573.00-0.67%
  • ethereumEthereum$3,913.533.18%
  • elrond-erd-2MultiversX$39.101.15%

NCLA Dichiara Incostituzionali i Regolamenti dei Wallet di Criptovalute di FinCEN

NCLA Dichiara Incostituzionali i Regolamenti dei Wallet di Criptovalute di FinCEN - cryptorobin.it

L’accusa viene dalla New Civil Liberties Alliance (NCLA), una ONG statunitense per la difesa dei diritti civili. Mentre il destinatario è il Dipartimento del Tesoro degli Stati Uniti, reo d’aver leso i diritti degli investitori che detengono le criptovalute in wallet privati.

NCLA sostiene che il dipartimento stia seguendo una “unconstitutional power grab” che potrebbe portare a una “massive collection” di informazioni personale di molte persone.

La proposta di regolamento risale già alla fine del 2020, ad opera dell’ufficio che opera all’interno del Tesoro, il Financial Crimes Enforcement Network (FinCEN). L’obiettivo è di chiedere agli exchange di raccogliere le informazioni dalle proprie controparti durante le transazioni con gli “unhosted wallets“. Il regolamento ha il nome di”Requirements for Certain Transactions Involving Convertible Virtual Currency or Digital Assets“.

Secondo il nuovo regolamento, gli exchange di criptovalute devono raccogliere i dati personali riguardanti tutte le transazioni dal valore superiore ai 3.000$. Mentre per le transazioni che superano il valore di 10.000$ gli exchange devono raccogliere, conservare e riportare i dati al FinCEN.

NCLA ha pubblicamente manifestato contro il regolamento ieri, dicendo che “represents a radical extension of FinCEN’s financial surveillance of innocent Americans“. Lo scorso 29 marzo, è stato l’ultimo giorno utile per sottoporre il parere pubblico per l’elaborazione del regolamento finale.

La non-profit ha inoltre dichiarato che il regolamento potrebbe ampliare il raggio d’azione della Legge sul Segreto Bancario. Questo significa che gli investimenti digitali potrebbero ricadere nella categoria di strumento monetario delle valute fiat. NCLA ha inoltre detto che il regolamento al momento va ben oltre i limiti costituzionali.

FinCEN’s proposed rule unlawfully attempts to transform the agency’s limited authority to regulate banks into permission to engage in the mass financial surveillance of innocent individuals who merely use digital assets”, ha dichiarato il consulente legale di NCLA Caleb Kruckenberg.

FinCEN ought to recognize that its proposal would be grossly unconstitutional and promptly scrap this rule” ha aggiunto Kruckenberg. Nel caso in cui ciò non accadesse, il gruppo procederebbe a “file suit to protect Americans’ civil liberties“.

ARTICOLO PRECEDENTEARTICOLO SUCCESSIVO

Leave a Reply

Your email address will not be published. Required fields are marked *