• bitcoinBitcoin$68,492.00-0.86%
  • ethereumEthereum$3,899.992.47%
  • elrond-erd-2MultiversX$39.040.73%

La Borsa Di NY Punta Al Proprio Marketplace Di NFT

La Borsa Di NY - cryptorobin.it

La Borsa di NY sta attirando su di sé parecchia attenzione dato che ha mostrato interesse nel realizzare un proprio marketplace di NFT.

La New York Stock Exchange (NYSE) ha richiesto l’approvazione di un brevetto all’Ufficio competente negli USA, lo United States Patent and Trademark Office (USPTO). Tutto ciò ha fatto pensare alla prima mossa verso la creazione del proprio metaverso.

Stando alla documentazione che la Borsa di NY ha inviato all’USPTO, la richiesta riguarda l’utilizzo di diverse blockchain e i relativi prodotti e servizi legati alle criptovalute, compresi gli ambiti che riguardano realtà virtuale e aumentata, token non fungibili e marketplace online.

La Borsa potrebbe stare cercando di offrire beni virtuali che si possano scaricare, stando a quanto si legge nel report. Inoltre, sembra interessata a realizzare “authentication of data in the field on NFTs using blockchain technology”.

Si tratta dell’ultima incursione da parte dell’istituto newyorkese nel mondo NFT. L’anno scorso il NYSE aveva realizzato sei NFT commemorativi intitolati “First Trade”.

La Borsa di NY è la più grande al mondo per capitalizzazione di mercato, con una media di scambi spesso stimata in centinaia di miliardi di dollari ogni giorno.

Al contrario dell’iniziativa dello scorso aprile con il rilascio di NFT, l’ultima mossa del NYSE mostra una maggiore apertura e investimenti importanti in ambito blockchain. Anche se ancora circolano pochi dettagli, sembra che la borsa realizzerà un marketplace di NFT marketplace.

Nel frattempo la concorrenza si fa agguerrita, con OpenSea che domina il mercato e Coinbase che ormai sembra a un passo dal lancio del suo marketplace di NFT. Anche LooksRare rappresenta un concorrente importante, malgrado le brutte notizie che l’hanno riguardato negli ultimi giorni.

ARTICOLO PRECEDENTEARTICOLO SUCCESSIVO

Leave a Reply

Your email address will not be published. Required fields are marked *